Lunedì 24 Settembre, 15:27
Utenti online: 1211
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Ritorno in grande stile di Anton Shipulin nella Sprint maschile di Kontiolahti

Ritorno in grande stile per Anton Shipulin nella Sprint maschile di Kontiolahti

Il grande escluso di Pyeongchang 2018, poichè atleta "non gradito" dal Cio, si è presentato in Finlandia al massimo della forma, ottenendo il primo successo nella Coppa del Mondo 2017-18.

La Sprint maschile di Kontiolahti (Fin) ha aperto ufficialmente l'ultimo periodo di Coppa del mondo, che al termine della tappa finlandese vedrà gli atleti impegnati a Oslo Holmenkollen (Nor) e Tyumen (Rus), e ha riservato grandi sorprese. La prima, in ordine cronologico, è stato il forfait dell'ultimo minuto di Martin Fourcade, alle prese con un'influenza intestinale. L'assenza del francese ha lasciato spazio di rimonta in classifica generale a Johannes Bøincapace però di sfruttare a pieno l'occasione. 

In gara, la sorpresa in positivo è stata la prestazione eccellente di Anton Shipulin, al rientro alle gare dopo l'assenza forzata di Pyeongchang 2018 e capace con il doppio zero di ottenere la prima vittoria in stagione per lui e per la sua nazione, l'undicesima in carriera in competizioni individuali di primo livello. Il russo ha sopravanzato di poco meno di 6" il lettone Andrejs Rastorgujevs, anch'egli perfetto al poligono, cosa raramente accaduta in passato. Nella gara odierna l'assoluta precisione al tiro è risultata essere requisito necessario per salire sul podio, la terza posizione è andata infatti a Quentin Fillon maillet che con il dieci su dieci ha concluso a 17" dal vincitore. 

Sorpresa in negativo invece il secondo poligono di Johannes Bø, in testa alla gara fino a quel momento ma poi autore di due errori che lo hanno relegato ai piedi del podio per un paio di secondi. Occasione parzialmente buttata anche in chiave classifica generale, dove recupera 43 punti a Fourcade, ancora leader per 9 lunghezze.

A parte i primi tre, tutti gli altri atleti entrati nella top 10 hanno commesso da uno a due errori, Peiffer ha chiuso con un bersaglio mancato, precedendo di una manciata di secondi il francese Simon Desthieux 6° e i connazionali Erik Lesser e Simon Schempp, rispettivamente 7° e 8°.

Buona prova da parte degli italiani Lukas Hofer e Dominik Windisch, in lotta per le posizioni di vertice fino all'ultimo poligono, dove hanno però commesso entrambi un errore, e alla fine 9° e 10°. 29a posizione invece per Thomas Bormolini, anch'egli con una penalità al passivo. 

Anche nel finale la gara ha riservato grandi emozioni. Ole Einar Bjørndalen infatti, partito con il pettorale 91 ha disputato la miglior gara della stagione e si è attestato in 12a posizione, dopo aver coperto tutti e dieci i bersagli. L'ennesima dimostrazione di classe di un atleta eterno. 

Domani alle 17:45 prenderà il via la Sprint Femminile

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sprint maschile Kontiolahti (FIN)
PODIO

Nation: RUS
Status: ACT

Nation: LAT
Status: ACT

Nation: FRA
Status: ACT