Mercoledì 13 Novembre, 3:00
Utenti online: 28
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Magnifico Lukas Hofer, è secondo nell'Inseguimento maschile di Oslo

Magnifico Lukas Hofer, è secondo nell'Inseguimento maschile di Oslo

Giornata trionfale per il biathlon azzurro, dopo il terzo posto delle ragazze nella staffetta femminile, Lukas Hofer ha conquistato la piazza d'onore nell'Inseguimento maschile, battuto solo da Martin Fourcade

L'italiano, partito con il pettorale 5 a 15" dal L'Abee-Lund, ha commesso un errore nella prima serie ma è poi stato perfetto sui successivi dieci bersagli, arrivando all'ultimo poligono ancora in lotta per il podio. Qui ha dovuto affrontare Shipulin e Johannes Bø, ma a differenza di questi due campioni Hofer è stato preciso, uscendo in seconda posizione a 22" da Martin Fourcade. Nella tornata finale si è poi dovuto difendere dalla prepotente rimonta del norvegese ma alla fine per l'azzurro è arrivato il 4° podio in carriera in competizioni individuali di primo livello e il primo nel format, in stagione Hofer era già entrato nella top 10 per ben dieci volte, senza andare mai oltre il 5° posto. 

La vittoria è andata a Martin Fourcade che in questa stagione, nelle gare di Coppa del Mondo a cui ha preso parte, non è mai sceso dal podio. Il francese è andato in fuga dopo la seconda serie a terra ma ha poi sbagliato una volta nella prima sessione in piedi, arrivando così all'atto decisivo con soli 4" di vantaggio su L'Abee-Lund. Qui Fourcade è stato preciso mentre il norvegese ha commesso due errori che lo hanno relegato al 5° posto. Per il transalpino è arrivata la settima vittoria stagionale in Coppa del Mondo che gli ha permesso di guadagnare pochi ma importanti punti in classifica generale nei confronti di Johannes Bø, oggi troppo falloso al tiro, quattro gli errori per lui, e 3° sul traguardo. Quando mancano tre gare individuali al termine della stagione i due sono separati da 47 punti. 

Ha chiuso ai piedi del podio il russo Tsvetkov che con lo zero al poligono ha preceduto di pochi secondi  L'Abee-Lund 5°, Eder 6°, Shipulin 7°, Doll 8°, Weger 9° e Peiffer 10°. Discreta prova per Dominik Windisch, in rimonta dalla 31a alla 22a piazza nonostante i tre bersagli mancati, 50° invece Thomas Bormolini

© RIPRODUZIONE RISERVATA