Venerdì 15 Novembre, 19:52
Utenti online: 40
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Dorothea Wierer strepitosa nell’Inseguimento di Oberhof, è seconda dietro a Kuzmina

Dorothea Wierer strepitosa nellInseguimento di Oberhof,  seconda dietro a Kuzmina

Diciannovesimo podio in Coppa del Mondo per l’azzurra, il secondo stagionale dopo il terzo posto nella Sprint di Hochfilzen.

Kuzmina, partita con 35” di vantaggio sulla prima delle inseguitrici, ha percorso la prima tornata con ritmo regolare, gestendo poi senza problemi il poligono a terra. Alle sue spalle Mäkäräinen e Vitkova, rispettivamente seconda e terza nella Sprint, hanno entrambe commesso un errore. Ne ha approfittato Hildebrand che con lo zero si è ritrovata in seconda piazza a 55” dalla leader.

Nel secondo giro il vantaggio della slovacca si è ulteriormente dilatato, fino a superare il minuto all’ingresso del secondo poligono a terra, dove ha sparato rapidamente ma ha mancato un bersaglio. Le rivali, tutte senza penalità, si sono avvicinate di circa 20”. Wierer, partita con il pettorale 16, dopo aver trovato il doppio zero a terra, si è ritrovata in 6a posizione

Il copione della gara non è cambiato nel giro successivo, Kuzmina è rimasta in testa con largo margine, lasciando però una piccola possibilità alle avversarie a causa di un errore nella prima serie in piedi. Il poligono ha fatto una certa selezione, Mäkäräinen e Domracheva hanno commesso un errore, ancora perfetta invece Hildebrand che è uscita in seconda piazza, senza penalità anche Wierer terza e tallonata da Dahlmeier. 

Nella penultima tornata Kuzmina ha guadagnato ben 15” su Hildebrand, giungendo al poligono decisivo con due errori di margine. Tale margine le ha permesso di sparare senza pressioni e di coprire tutti e cinque i bersagli con precisione. Alle sue spalle la tedesca ha commesso un errore, mentre Domracheva, Dahlmeier e Wierer sono entrate appaiate in piazzola. L’azzurra ha aperto per prima e ha centrato tutti i bersagli con velocità notevole, le due avversarie hanno commesso un errore a testa. All’intermedio posto appena dopo il poligono Wierer è dunque passata per seconda a un minuto da Kuzmina, con 11” di margine su Vita Semerenko che nel frattempo aveva trovato lo zero.

Le posizioni sono rimaste cristallizzate fino al traguardo, Kuzmina ha così centrato il quarto successo della stagione, allungando in classifica generale rispetto a Braisaz, oggi 9a con tre errori. Dorothea può invece festeggiare il secondo podio stagionale ottenuto dopo un’incredibile rimonta dalla 16a piazza. Grande rimonta anche per l’ucraina Semerenko, partita con il pettorale 22 e terza a fine gara senza penalità. 

Ai piedi del podio per 7” è finita la polacca Nowakowska che, dopo il sesto posto della Sprint, è rimasta per tutta la gara nelle posizioni di vertice grazie alla precisione al tiro. Ha chiuso 5a Mäkäräinen con tre errori, 6a Domracheva che invece ha mancato due bersagli. Settima Laura Dahlmeier, positiva al poligono dove ha commesso un solo errore ma non eccezionale sugli sci, forse a causa del malanno che l’ha colpita nei giorni scorsi. Sono entrate nella top 10 anche Frolina 8a, Braisaz 9a e Bescond 10a. 

Lisa Vittozzi è entrata in zona punti chiudendo la gara al 36° posto dopo aver mancato due bersagli. Sanfilippo con ben sei errori è giunta al traguardo 45a.

Kuzmina è saldamente in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo con 422 punti. La prima delle inseguitrici è Mäkäräinen che è a quota 375. Braisaz è terza con 368 punti, Wierer 4a con 318.

La slovacca comanda anche nella classifica di specialità dove ha 179 punti, Mäkäräinen è seconda a quota 161, Wierer terza a 155. 

Alle ore 15:00 prenderà il via l'Iinseguimento maschile. 

RIPRODUZIONE RISERVATA