Lunedì 27 Maggio, 9:04
Utenti online: 420
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Biathlon: la Russia fa saltare il banco nella Staffetta Femminile di Oberhof

Biathlon: la Russia fa saltare il banco nella Staffetta Femminile di Oberhof

Il quartetto composto da Evgeniya Pavlova, Margarita Vasileva, Larisa Kuklina ed Ekaterina Yurlova-Percht si è imposto con margine sulle padrone di casa della Germania. 

Le russe, con una buona prova al poligono, dove hanno limitato gli errori, senza mai imboccare l'anello di penalità, si sono mantenute nelle posizioni di vertice in tutto l'arco della gara. In ultima frazione Yurlova-Percht ha ingaggiato un duello serrato con Denise Herrmann per la vittoria.

La tedesca, dopo una buona serie a terra, ha commesso troppi errori in piedi, dovendo imboccare l'anello di penalità. La russa, ha utilizzato solo due ricariche e si è involata verso il successo. Herrmann nell'ultimo giro si è difesa dalla rimonta della ceca Eva Puskarcikova e ha portato la Germania in seconda piazza (Karolin Horchler - Franziska Hildebrand - Franziska Preuss - Denise Herrmann). 

Le teutoniche hanno riscattato parzialmente un weekend estremamente negativo a livello individuale e hanno lottato per la vittoria fino all'ultimo colpo. Terza piazza invece per la sorprendente Repubblica Ceca (Lucie Charvatova - Veronika Vitkova - Marketa Davidova - Eva Puskarcikova) che sfruttando i passaggi a vuoto di diverse nazioni di vertice, ha colto al volo l'occasione. 

Tra le delusioni di giornata c'è certamente la Francia, favorita della vigilia e 5a sul traguardo, alle spalle anche della Norvegia. Gara non positiva nemmeno per le svedesi che dopo il secondo posto di Hochfilzen hanno chiuso in 7a piazza dietro alla Slovacchia. Ancor peggio ha fatto però l'Italia, 15a e ultima arrivata tra le nazioni che hanno concluso la gara. 

Lisa Vittozzi in apertura ha dominato la propria frazione, chiudendo con 20" di margine sulla concorrenza. Le azzurre sono naufragate in classifica dopo il poligono in piedi di Nicole Gontier, che ha dovuto compiere ben cinque giri di penalità. Nella seconda parte di gara Alexia Runggaldier e Federica Sanfilippo hanno cercato di contenere i danni e hanno evitato il doppiaggio. E' rimasta invece a riposo Dorothea Wierer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA