Questo sito contribuisce alla audience de

Le nazionali azzurre di biathlon guidate da Vittozzi e Wierer, con Bionaz, Giacomel e Hofer anch'essi nel team élite

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Biathlonnazionali azzurre

Le nazionali azzurre di biathlon guidate da Vittozzi e Wierer, con Bionaz, Giacomel e Hofer anch'essi nel team élite

Ufficiali le squadre per la stagione 2024/25: le due stelle del team femminile nel gruppo principale come i tre punti di riferimento della formazione maschile. Trentasei in totale gli atleti inseriti negli organici.

Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer a guidare la nazionale azzurra di biathlon verso la prossima annata agonistica, assieme a Didier Bionaz, Tommaso Giacomel e Lukas Hofer per comporre il quintetto della squadra élite.

La FISI ha annunciato la composizione delle squadre divise in... quattro e guidate, sotto la guida del confermato direttore tecnico Klaus Hoellrigl, in ambito femminile dai tecnici Alexander Inderst, Jonna Kahkonen e Mirco Romanin, per quanto riguarda gli uomini invece da Fabio Cianciana e Andrea Zattoni.

Oltre ai cinque atleti della formazione di riferimento, c'è il team “Milano Cortina 2026” che conterà su Patrick Braunhofer, Elia Zeni, Nicolò Betemps, Fabio Piller Cottrer, Marco Barale, Christoph Pircher, Daniele Cappellari e David Zingerle, in ambito femminile Hannah Auchentaller, Michela Carrara, Samuela Comola, Beatrice Trabucchi, Martina Trabucchi, Sara Scattolo, Rebecca Passler, Ilaria Scattolo, Linda Zingerle, Fabiana Carpella e Astrid Plosch.

Per quanto riguarda il settore giovanile, squadra juniores con Carlotta Gautero, Francesca Brocchiero, Matilde Giordano, Nayeli Mariotti Cavagnet, Fabiola Miraglio Mellano, Alice Pacchiodi, Birgit Schoelzhorn, Nicola Giordano, Michele Carollo, Davide Compagnoni, Felix Ratschiller, Alex Perissutti e Cesare Lozza.

Dodici gli atleti di interesse nazionale: si tratta di Serena Del Fabbro, Eva Hutter, Alessia Forlin, Maya Pividori, Sophia Zardini, Giorgia Saracco, Samuele Bettega, Davide Cola, Paolo Barale, Hannes Bacher, Manuel Contoz e Michel Deval.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
363
Consensi sui social