Martedì 17 Settembre, 6:39
Utenti online: 484
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di pg fb BlinkFestivalen

Dorothea Wierer regala spettacolo al poligono con Tarjei Boe, poi il primo test in gara con un'ottima Vittozzi

Dorothea Wierer regala spettacolo al poligono con Tarjei Boe, poi il primo test in gara con un'ottima Vittozzi

La penultima giornata del BlinkFestivalen era una delle più attese del programma, con l'esordio delle due stelle del biathlon azzurro.

Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi non hanno mancato di regalare spettacolo al poligono e sugli skiroll, con la vincitrice della Coppa del Mondo 2018/19 che ha dominato nella prova al poligono inaugurale, per poi sfidare Tarjei Boe (che aveva piegato Martin Fourcade) tra tante risate (la foto che vedete parla chiaro...) e una ricarica che premierà il fratello maggiore del trionfatore della CdM, che poi si rifarà poco più tardi...

Si è fatto sul serio, eccome, nella gara di Sandnes che vedeva al via tantissime delle protagoniste del massimo circuito; ad imporsi la svedese Hanna Oeberg, che ha avuto la meglio in volata sulla connazionale Mona Brorsson, che ha commesso un errore in meno (2 a 3), ma ha sbagliato all'ultimo poligono facendosi riprendere dall'iridata dell'individuale di Ostersund.

Al 3° posto Marte Olsbu Roeiseland, a quota 4 errori come Tiril Eckhoff, battuta allo sprint per il podio che ha visto combattere anche Lisa Vittozzi, in strepitosa rimonta dopo un avvio da 6 errori nei primi due poligoni. Ottava, invece, la stessa Doro Wierer distaccata di 26 secondi e anch'essa con 6 errori, concludendo comunque davanti a Tandrevold, Makarainen, Davidova e a Kuzmina, che si è goduta una passerella da campionessa.

Tra i maschietti, è bastata la prima stagionale per dare vita al duello tra Johannes Thingnes Boe e Martin Fourcade: il norvegese ha avuto la meglio per 1”4, con il transalpino che ha commesso un errore in più (3 a 2). Terzo Jaquelin, staccato di 5”6, e doppio esordio stagionale in casa Italia con Dominik Windisch (alla fine 11esimo a 1'09”) e Thomas Bormolini.

 

FONDO SHOW CON FOSSESHOLM

 

Semplicemente sensazionale, quello che ha combinato nella 10 km mass start femminile di fondo la 18enne norvegese Helene Marie Fossesholm, piccolo fenomeno dello sport scandinavo visto che la ragazza si sta preparando per i campionati del mondo junior di mountain bike, ed è stata capace di superare allo sprint Anastasia Sedova e una certa Maiken Caspersen Falla...

Nella 15 km maschile, hanno acceso i motori anche Federico Pellegrino e Francesco De Fabiani (quest'ultimo aveva già esordito nella 60 km in classico di mercoledì scorso, ndr). Per il vice campione del mondo della sprint, 18° posto finale nella volatona dalla quale è uscito vincitore Haavard Solaas Taugboel, che ha piegato Skar e Stadaas, mentre DeFa si è piazzato settimo, davanti a Gros e Fossli.

Sabato a Sandnes il gran finale, con le sprint in tecnica libera e le supersprint con i biathleti di nuovo impegnati nella rassegna estiva per eccellenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Neveitalia Sport DB
Statistiche biathlon

Nation: FRA
Status: ACT

Nation: NOR
Status: ACT

Nation: NOR
Status: ACT

Nation: ITA
Status: ACT

Nation: ITA
Status: ACT

Nation: ITA
Status: ACT
ITA

Nation: ITA
Status: ACT