Questo sito contribuisce alla audience de

Gli inconfondibili "Momenti Doro"

BiathlonDorothea Wierer

Gli inconfondibili "Momenti Doro"

Dorothea Wierer può avere mille dubbi prima di scendere in pista o in allenamento non trovare la serie perfetta ma poi in gara si trasforma, si esalta in particolare quando deve andare all’inseguimento delle avversarie. Predilige le sfide dirette in piazzola rispetto alle sprint contro il tempo. Ma soprattutto non perdona, non solo al poligono.

Questo e molto altro emerge nell’intervista esclusiva concessa a Dario Puppo, in occasione dello shooting realizzato a Trodena, presso la sede di uno dei suoi sponsor, Rizzoli Cucine, giusto al confine tra Alto Adige e Trentino, dove è cresciuta e dove vive, nella vicina Val di Fiemme.

Nonostante i suoi successi più grandi restano il trionfo in classifica generale e l’oro Mondiale targati 2019, gli ultimi 200 metri dell’inseguimento di Anterselva le hanno regalato le palpitazioni più forti. Davanti alla sua gente, nella sua valle, dove quest’inverno ci saranno i Mondiali di biathlon, il cuore le si è fermato in gola. Anche se non voleva darlo a vedere. Perché lei preferisce tenersi dentro quanto più possibile le emozioni di quei "Momenti Doro" di pura classe e istinto, quando i bersagli sembrano chiudersi come per magia. Ne abbiamo avuto un ulteriore esempio nell'ultimo poligono della mass start di pre season a Sjusjoen.

Wierer parla anche del duello tra Johannes Bø e Martin Fourcade e della formula magica alla base del suo successo e del movimento italiano. Allenarsi con Lisa Vittozzi l’ha costretta a migliorarsi e ad alzare l’asticella ma la vera forza “è la voglia di cercare sempre la sfida”. Anche magari nel provare nei raduni di tenere il passo con i colleghi uomini della squadra azzurra.

A due giorni dal via della nuova stagione, non perdetevi la nostra bella chiacchierata con la regina di Coppa del mondo, prima e unica italiana a conquistare l’ambito trofeo, fresca di investitura di Atleta FISI 2019, nonché candidata al premio Donna dell’anno per gli SportsAward de La Gazzetta dello Sport.

#DOROTHEAWIERER #BIATHLON
© RIPRODUZIONE RISERVATA
311
Consensi sui social