Questo sito contribuisce alla audience de

Biathlon: prima vittoria e Coppa di specialità per il norvegese Bakken

Sivert Bakken oro olimpico giovanile nell'inseguimento. Patrick Braunhofer 4°
Biathloncoppa del mondo biathlon

Biathlon: prima vittoria e Coppa di specialità per il norvegese Bakken

A sorpresa il ventitreenne norvegese mette le mani sulla Coppa che sfugge per 4 punti a Fillon Maillet, oggi solo settimo. Male al tiro i tre azzurri con Hofer venticinquesimo.

La Mass Start maschile chiude la stagione ed è decisiva per l'assegnazione della Coppa del Mondo di specialità e per le posizioni di rincalzo nella classifica generale dominata da Quentin Fillon maillet che ha già messo in bacheca anche le Coppe di Sprint e Inseguimento ed è favorito per una terza coppa di specialità nella sua stagione eccezionale. Il maggior rivale con 15 punti da recuperare è Christiansen a caccia della sua prima Coppa mentre è assente il tedesco Doll che avrebbe dovuto recuperarne 19. 

Laegreid e Fillon Maillet mettono il gruppo in fila indiana nel primo giro; un doppio errore di Fillon Maillet al primo poligono dove sono in 17 a non sbagliare, tra cui Hofer, nello spazio di 15 secondi. Bormolini e Giacomel compiono un giro di penalità e si ritrovano a mezzo minuto mentre sono due gli errori anche di Tarjei Boe. 

Sono Laegreid, Jacquelin, Desthieux, Samuelsson e Seppala a menare le danze nel secondo giro e i cinque vengono raggiunti anche da Christiansen e Bakken ma restano 19 atleti in 17 secondi all'ingresso del secondo poligono. 

Se ne va rapido Laegreid con Samuelsson, Jacquelin, Bakken e Christiansen a 5 secondi. Arriva un errore di Hofer, diciannovesimo a 39 secondi. Bormolini dopo un altro giro di penalità è a 1.17.2 mentre Giacomel sbaglia altre due volte e si trova a due minuti. Quentin Fillon maillet dopo un altro errore è ventitreesimo a 1.08.7.

Se ne vanno Laegreid, Samuelsson e Jacquelin prendendo 12 secondi di vantaggio su Nawrath (10/10), Christiansen, Bakken e Andersen. Non sbaglia Samuelsson e si ritrova senza errori con 8 secondi su Bakken e 15 su Christiansen. Dopo l'errore Laegreid è quarto a 18.2 con Zobel (15/15). Fillon Maillet non sbaglia e sale in quindicesima posizione a 1.08.9; sono due gli errori di Hofer che precipita a due minuti dal primo, errore anche per Bormolini 15 secondi più indietro e per Giacomel a 2.47.8.

Posizioni cristallizzate nel quarto giro tranne un affondo di Laegreid che raggiunge Bakken contemporaneamente a un piccolo crollo di Christiansen ini attesa del verdetto finale dell'ultimo poligono della stagione. Un errore per Laegreid, tre per Samulesson; sono Bakken e Laegreid a guidare con 8 secondi su Lesser e Jacquelin e 11 su Christiansen. Non sbaglia Quentin Fillon maillet che risale in nona posizione. Vittoria e coppa di specialità decise, come per le ragazze, all'ultimo giro. 

Laegreid riprende Bakken e non mollano Lesser e Jacquelin, è decisione allo sprint per la vittoria. Vince in spaccata, per la prima volta in carriera, Sivert Bakken (0-0-0-0) che mette le mani sulla Coppa del Mondo di specialità a 23 anni. Secondo un indomito Laegreid (0-0-1-1), secondo nella classifica generale. Terzo Jacquelin (0-0-2-0) a 13.4, quarto Lesser (1-1-0-0) a 21.6, quinto Nawrath (0-0-1-0) a 31.5, sesto Christiansen (0-0-0-0) a 44.8. Quentin Fillon maillet (2-1-0-0), settimo a 48.4 perde la Coppa di specialità 

Male gli azzurri al tiro: Hofer (0-1-20) è venticinquesimo a 3.33.3, ventiseiesimo Bormolini (1-1-1-1), ventisettesimo Giacomel (1-3-1-1).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
22
Consensi sui social

FONDO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi Salomon n mtn explore 95

NENCINI

SALOMON - n mtn explore 95

399.00 €

estendi il tuo campo d'azione nel backcountry. leggero, per ridurre la fatica nelle risalite, stabile e prevedibile per affrontare le discese in tutta...