Mercoledì 22 Novembre, 17:38
Utenti online: 1559
Francesco Paone
Francesco Paone

foto di DSV Nordisch

In Ibu Cup Denise Herrmann vince la sprint dei ritorni di Brezno-Osrblie

Pazzesca Denise Herrmann, vince in Ibu Cup con 6 errori!

La tappa di Ibu Cup di Brezno-Osrblie si è aperta con la sprint femminile, competizione che al di là del mero risultato ha fornito svariati motivi d'interesse e spunti di riflessione.

Il successo di giornata è stato conquistato dalla tedesca Denise Herrmann, alla seconda affermazione stagionale nel circuito cadetto.

La nativa di Bad Schelma, ma poi trasferitasi a Oberwiesenthal, ha sbaragliato la concorrenza sugli sci stretti, dove ha inflitto quasi un minuto di distacco all'avversaria più vicina, e limitato a uno i propri errori al tiro. Grazie alla prestazione monstre nel fondo, la teutonica è stata in grado di compensare ampiamente i tempi di rilascio non eccezionali, precedendo di 18"6 Daria Virolaynen.

Quest'ultima ha legittimato in pista la propria sorprendente convocazione per i Mondiali di Hochfilzen. La ventottenne moscovita ha infatti nettamente battuto le connazionali Irina Uslugina e Uliana Kaisheva, attestatesi rispettivamente in quinta e sesta posizione. Queste ultime hanno dal canto loro ampiamente superato Svetlana Mironova, indicata come potenziale riserva per la manifestazione iridata.

Il podio è stato completato dalla beniamina di casa, la slovacca Paulina Fialkova.

L'unica azzurra in gara, Nicole Gontier, ha concluso dodicesima accumulando due penalità a terra per poi trovare lo zero in piedi. C'è qualche segnale di vita, ma si rimane molto lontani dalla Nicole che un paio di anni fa era capace di ottenere questi piazzamenti in Coppa del Mondo, non in Ibu Cup.

La competizione odierna ha segnato il ritorno in attività dell'ucraina Olga Abramova, al rientro dopo un anno di squalifica per positività al Meldonium. La ventinovenne, autrice di due errori in piedi, ha concluso quindicesima.

A proposito di ritorni, non è per nulla incoraggiante quello di Synnøve Solemdal. La norvegese, all'esordio stagionale dopo una serie infinita di problemi fisici (addirittura si è sospettata la brucellosi), ha concluso mestamente 33^ a 2'36" da Herrmann con due passaggi nell'infausto anello.

Virolaynen ha rafforzato la propria leadership nella classifica generale di Ibu Cup, portandosi a 506 punti, contro i 401 di Nikulina (oggi tredicesima) e i 387 di Karolin Horchler (settima).

Domani in programma l'inseguimento, mentre nel pomeriggio andrà in scena la sprint maschile che segnerà l'esordio stagionale di Tarjei Bø.

IBU CUP - SPRINT FEMMINILE BREZNO OSRBLIE
1. HERRMANN Denise [GER] (0+1) 19'27"4
2. VIROLAYNEN Daria [RUS] (0+0) a 18"6
3. FIALKOVA Paulina [SVK] (0+0) a 27"6
4. KNOLL Annika [GER] (0+1) a 39"7
5. USLUGINA Irina [RUS] (0+1) a 50"0
6. KAISHEVA Uliana [RUS] (0+1) a 57"0
7. HORCHLER Karolin [GER] (0+0) a 58"7
8. HUBER Marion Rønning [NOR] (0+0) a 59"1
9. JOHANIDESOVA Lea [CZE] (0+0) a 1'04"2
10. CADURISCH Irene [SUI] (0+0) a 1'13"9

Clicca qui per i risultati completi

© RIPRODUZIONE RISERVATA