Mercoledì 22 Novembre, 13:47
Utenti online: 1532
Massimo Brignolo
Massimo Brignolo

foto di IBU

IBU Cup: Russia e Norvegia vincono le ultime prove miste

IBU CUP: Russia e Norvegia vincono le ultime prove miste

Due prove a squadre incerte fino all'ultimo metro chiudono la stagione di IBU Cup. La Russia riesce a mantenere 17 punti di vantaggio sulla Norvegia e vince la IBU Cup d Staffetta. 

Nella prova a coppie la vittoria va a Anna Nikulina e Yury Shopin. La coppia russa si impone grazie alla precisione al tiro che le permette nelle prime 7 sessioni di tiro di utilizzare solo due ricariche. Solo la Norvegia che schiera Thekla Brun-Lie (come nella vittoriosa gara di mercoledì) e Kristoffer Skjelvik tiene fino all'ultima frazione il ritmo della Russia. Le due ricariche a terra di Skjelvik concedono a Shopin un margine sufficiente per assorbire l'impatto del giro di penalità all'ultimo poligono. La Russia si impone con 8.4 secondi di vantaggio sulla Norvegia.

Terzo posto per la coppia svedese formata, come mercoledì, da Ingela Andersson e Tobias Arwidson. Le sei ricariche concesse da Andersson nelle sue frazioni allontanano la Svezia dal gradino più alto del podio e la buona prestazione di Tobias Arwidson con una sola ricarica in quattro sessioni di tiro consente solo di raggiungere il terzo gradino del podio a 27 secondi dalla Russia.

L'Italia rappresentata da Nicole Gontier e Thierry Chenal viene mestamente doppiata dopo il settimo poligono: per loro 18 ricariche e due giri di penalità a suggellare una giornata da dimenticare.


OTEPAA - SINGLE MIXED RELAY II

1. RUSSIA [Nikulina, Shopin] (1+5) in 35.24.4
2. NORVEGIA [Brun-Lie, Skjelvik] (0+5) a 8.4
3. SVEZIA [Andersson, Arwidson] (0+7) a 26.9
4. GERMANIA [Weidel, Dorfer] (0+8) a 40.0
5. SVIZZERA [Cadurisch, Joller] (1+5) a 1.10.0
6. REPUBBLICA CECA [Johanidesov, Vojik] (1+8) a 1.45.4

vai ai risultati completi

 

Finale a sorpresa nella tradizionale staffetta mista che per tre frazioni aveva seguito il copione della marcia trionfale russa. Olga Shesterikova, Uliana Kaisheva e Timur Makhambetov portano il testimone russo, senza usare una sola ricarica, all'ultimo cambio con 42 secondi di vantaggio sull'Ucraina e la Francia e un minuto su Norvegia e Germania. A Alexander Povarnitsyn non resterebbe che gestire il vantaggio fino alla vittoria; il russo si fa recuperare 25 secondi nel primo giro da uno scatenato Henrik L'Abee-Lund, 15 secondi nel secondo giro e all'ultimo poligono paga un giro di penalità.

La vittoria va, quindi, alla Norvegia di Sigrid Bilstad Neraasen, Rikke Andersen, Sindre Pettersen e L'Abee Lund. Oltre alla ottima prova dell'ultimo frazionista, si segnala la buona prova di Sindre Pettersen, secondo nella terza frazione con una sola ricarica.

La mediocre prestazione di Povarnitsyn fa scendere la Russia addirittura dal podio; al secondo posto, a 21.4 dalla Norvegia chiude la Francia con l'ottimo lancio di Julia Simon (0+1), la solida prestazione di Elona Latuilliere (0+3) e Aristide Begue (0+1) e la rincorsa finale di Antonin Guigonnat (0+2), l'unico a limitare lo svantaggio nella frazione da L'Abee-Lund intorno ai 35 secondi.

La Russia viene scavalcata anche dall'Ucraina di Yuliya Zhurakov (0+2), Vita Semerenko (0+2), un veloce Ruslan Tkalenko (0+2) che nella sua frazione recupera 40 secondi alla testa della gara risalendo dalla sesta alla seconda posizione e Andriy Dotsenko (0+1).


OTEPAA - MIXED RELAY II

1. NOR (Neraasen, Andersen, Pettersen, L'Abee-Lund) 0+7 in 1.24.20.1
2. FRA (Simon, Latuilliere, Begue, Guigonnat) 0+7 a 21.4
3. UKR (Zhurakov, Semerenko, Tkalenko, Dotsenko) 0+7 a 26.4
4. RUS (Shesterikov, Kaisheva, Makhambetov, Povarnitsyn) 1+3 a 38.2
5. AUT (Innerhofer, Kupfner, Brunner, Komatz) 0+8 a 58.4
6. GER (K.Horchler, Hendel, Horn, Zobel) 0+7 a 1.13.9

vai ai risultati completi

© RIPRODUZIONE RISERVATA