Questo sito contribuisce alla audience de

In Francia una nuova cabinovia "green" a 10 posti

In Francia una nuova cabinovia 'green' a 10 posti
Info foto

DCSA Ingenieur Conseil

SostenibilitàSOSTENIBILITÁ

In Francia una nuova cabinovia "green" a 10 posti

Nella ski area Peisey-Vallandry (Paradiski), il nuovo impianto di risalita andrà a sostituire la vecchia seggiovia e condurrà gli sciatori a 2138 metri d’altezza in soli 6 minuti.

Dal  prossimo dicembre, il comprensorio sciistico francese Les Arcs-Peisey Vallandry presenterà come novità una cabinovia a 10 posti "green".

Sul tetto della stazione a monte dell’impianto saranno installati pannelli fotovoltaici per generare energia rinnovabile. È previsto un sistema di recupero del calore che verrà poi riutilizzato. Verrà inoltre recuperata l'acqua piovana che sarà ridistribuita per il fabbisogno di acqua non potabile della zona.

L’obiettivo è quello di autoprodurre da fonti rinnovabili almeno il 25% dell’energia elettrica utilizzata per il comprensorio sciistico entro il 2030. Già oggi il 100% dell’elettricità proviene da energie rinnovabili tramite un fornitore esterno.

Il 7 dicembre 2020 l’organizzazione francese Mountain Riders ha assegnato al comprensorio sciistico Les Arcs l'etichetta “Flocon Vert” (Fiocco di neve verde) per il suo impegno per uno sviluppo sostenibile. È stato il primo resort della Savoia a ricevere tale riconoscimento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
66
Consensi sui social

Si parla ancora di Sostenibilità

Sostenibilità

Alto Adige, conclusa la prima edizione di "Sustainability Days"

Redazione Turismo, Domenica 11 Settembre 2022
Sostenibilità

Naturhotel Leitlhof e la sfida della sostenibilità

Redazione Turismo, Mercoledì 15 Dicembre 2021
Pejo

Prosegue con le strutture ricettive il progetto "Pejo Plastic Free"

Michela Caré, Lunedì 29 Novembre 2021

Più letti in Materiali Aziende

Nuovi impegni ambientali per il Gruppo Rossignol, che punta al mezzo miliardo di fatturato nel 2026.

Nuovi impegni ambientali per il Gruppo Rossignol, che punta al mezzo miliardo di fatturato nel 2026.

Sotto la guida di Vincent Wauters, che ha assunto la carica di Presidente e CEO del Gruppo nel febbraio 2021, il Gruppo Rossignol inizia un nuovo capitolo della sua storia, annunciando il nuovo piano strategico: Ascension 2026. Il Gruppo punta a superare i 500 milioni di euro di fatturato nel 2026 (rispetto ai 313 milioni di euro dell'esercizio 2021/22), adottando un modello di crescita sostenibile.