Sabato 15 Dicembre, 7:35
Utenti online: 898
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Getty Images

Ester LedeckŠ e Nevin Galmarini vincono i giganti paralleli di Coppa del Mondo di Lackenhof

Ester LedeckŠ e Nevin Galmarini vincono i giganti paralleli di Coppa del Mondo di Lackenhof

Per la prima volta nella storia Lackenhof, località austriaca della Bassa Austria, ha ospitato gare di Coppa del Mondo di snowboard un gigante parallelo femminile e uno maschile.

Qui il risultato completo delle qualificazioni femminili!

Qui il risultato completo delle qualificazioni maschili!

Qui il risultato completo delle fasi finali femminili!

Qui il risultato completo delle fasi finali maschili!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di parallelo femminile!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di parallelo maschile!

Nella gara femminile ennesimo trionfo, il dodicesimo in Coppa del Mondo e terzo stagionale per la fuoriclasse ceca Ester Ledecká che nella finalissima ha battuto un’altra fuoriclasse, l’austriaca Julia Dujmovits, al primo podio stagionale e ventesimo totale in Coppa, lei che è campionessa olimpica in carica di slalom parallelo, mentre per Ledecká, iridata in carica della specialità e vincitrice delle ultime due Coppe del Mondo di parallelo e largamente in testa anche quest’inverno, i podi in Coppa sono 18. Terzo posto e quarto podio per la svizzera Ladina Jenny che ha avuto ragione della russa Ekaterina Tudegesheva. Fuori nelle qualificazioni le due azzurre in pista: Nadya Ochner, ventiquattresima, dopo la seconda run, Giulia Gaspari, trentasettesima, dopo la prima.

In campo maschile secondo successo in Coppa del Mondo dopo quello di Rogla dell’anno scorso e ottavo podio per lo svizzero Nevin Galmarini che in finale ha battuto per un solo centesimo lo sloveno Rok Marguč, iridato nello slalom parallelo nel 2013 e anch’egli all’ottavo podio in Coppa. Terzo posto per l’austriaco Alexander Payer che conquista il quarto podio avendo la meglio sull’altro sloveno éan Košir. Disastro azzurro: solo Roland Fischnaller ha preso parte alle fasi finali ma ha perso subito negli ottavi contro l’austriaco Sebastian Kieslinger e cede anche la testa della classifica di Coppa del Mondo generale e di specialità a Galmarini. Tutti gli altri azzurri sono stati eliminati nelle qualificazioni: dopo la seconda run diciannovesimo Mirko Felicatti, ventiduesimo Christoph Mick, ventiseiesimo Aaron March, ventisettesimo Maurizio Bormolini, dopo la prima run trentaquattresimo Daniele Bagozza e cinquantaquattresimo Edwin Coratti.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA