Questo sito contribuisce alla audience de

A Ester Ledecká e Nevin Galmarini le Coppe del Mondo di snowboard parallelo

A Ester Ledecká e Nevin Galmarini le Coppe del Mondo di snowboard parallelo
Info foto

Getty Images

Snowboard

A Ester Ledecká e Nevin Galmarini le Coppe del Mondo di snowboard parallelo

Nessun podio per l’Italia nel giganti paralleli di Coppa del Mondo sulle nevi svizzere di Scuol.

Qui il risultato completo delle qualificazioni femminili!

Qui il risultato completo delle qualificazioni maschili!

Qui il risultato completo delle fasi finali femminili!

Qui il risultato completo delle fasi finali maschili!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di snowboard parallelo femminile!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di snowboard parallelo maschile!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di gigante parallelo femminile!

Qui la classifica di Coppa del Mondo di gigante parallelo maschile!

Tra le donne vince per la sesta volta in stagione e la quindicesima in Coppa la superfavorita, la ceca Ester Ledecká, che in finale brucia per soli 2 centesimi la russa Alena Zavarzina, terza la svizzera Ladina Jenny sulla superveterana austriaca Claudia Riegler. Ledecká si porta a casa la terza Coppa del Mondo generale di parallelo consecutiva e la seconda delle porte larghe dopo quella di due anni fa. Diciottesima ed eliminata nelle qualificazioni l’unica azzurra in gara, Nadya Ochner.

Tra gli uomini prima vittoria in carriera per lo sloveno Tim Mastnak che ha battuto in finale il polacco Oskar Kwiatkowski, terzo Nevin Galmarini a spese dell’azzurro Aaron March, anche lo svizzero si porta a casa la Coppa generale e quella di specialità ma per lui è la prima volta in entrambi i casi. Gli altri azzurri: fuori negli ottavi Edwin Coratti e Roland Fischnaller, quest’ultimo battuto proprio da March, eliminati nelle qualificazioni gli altri, e cioè ventiquattresimo Maurizio Bormolini, trentunesimo Mirko Felicetti, trentasettesimo Christoph Mick. Restano solo in calendario lo slalom parallelo femminile e quello maschile del prossimo weekend a Winterberg, in Germania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
52
Consensi sui social