Questo sito contribuisce alla audience de

A Roccaraso i campionati di Sci Alpino FIS Junior 2012

pista direttissima Roccaraso
Appennini

A Roccaraso i campionati di Sci Alpino FIS Junior 2012

Dal 29 febbraio al 9 marzo si disputeranno a Roccaraso, in Abruzzo, i Campionati del Mondo Junior Fis di sci alpino. L'organizzazione delle gare è a carico del Comitato Organizzatore dei Mondiali. La preparazione ha impegnato lo staff fin dai primi giorni di gennaio 2011 ed ha portato ad utilizzare, in vari settori, oltre 150 uomini, in particolare delle Forze Armate e di Polizia.

La pista deputata all’evento per le discipline veloci è la Direttissima di Monte Pratello che già dal novembre 2010 era stata oggetto di lavori per la costruzione di una variante che potesse rendere più “mosso” il percorso. Le gare delle prove tecniche, invece, slalom gigante e slalom speciale, si disputeranno sulla pista Lupo in località Aremogna. Per quest’ultima vi è in programma a costruzione di una nuova seggiovia quadriposto per la Lupo che consentirà di raggiungere la partenza con un’unica risalita, mentre ora il carosello obbliga a prender tre impianti.

Nonostante la sua posizione meridionale, Roccaraso vanta buone condizioni di neve.  La partenza del gigante è situato ad un'altitudine di 1.950 metri, mentre quella dello slalom è a 1.770 metri con la zona d'arrivo per entrambi situati a 1.570 metri. In confronto, la partenza in discesa si trova a 2.030 metri e la zona di arrivo a 1.430 metri.

“Il nostro obiettivo deve essere questo: mostrarci impeccabili per consacrare la nostra Regione nel grande ‘circo’ dello sci internazionale, unendo le caratteristiche agonistiche alle qualità turistiche della zona.- ha espresso il Presidente per l'organizzazione del Campionati del Mondo Fis  junior di Sci Alpino, Alessandro Amicone - Un progetto ambizioso, non lo nego, ma che proietterà il nostro territorio a livello nazionale e internazionale. I campionati del mondo junior miglioreranno i nostri servizi, le nostre infrastrutture, la nostra esperienza”.

Per l'occasione saranno presenti 250.000 persone tra atleti, tecnici e giornalisti ed oltre 45 delegazioni straniere. L’intera area sarà cablata con fibre ottiche per facilitare le trasmissioni dati e modernizzare le telecomunicazioni, operazione complicata, ma che nessun’altra stazione ha mai realizzato in questi termini.





2
Consensi sui social