Questo sito contribuisce alla audience de

La tragedia della Marmolada non preoccupa gli operatori del ghiacciaio dello Stelvio?

16 ottobre 2016 Stelvio
Info foto

Pirovano Stelvio

Sci Estivo

La tragedia della Marmolada non preoccupa gli operatori del ghiacciaio dello Stelvio?

Le dichiarazioni di Umberto Capitani, direttore Sifas, a Tele Sondrio News: le condizioni del ghiacciaio dello Stelvio, tutto sommato, sono buone.  Si continua a sciare regolarmente.

Dopo la tragedia della Marmolada, ci si chiede quali sia la situazione sui ghiacciai. A tal proposito, Tele Sondrio News ha intervistato Umberto Capitani, direttore della società che gestisce gli impianti di risalita sullo Stelvio, per capire quali sono le condizioni sul ghiacciaio e come sta procedendo la stagione dello sci estivo.

"La situazione non è delle migliori, ma non è nemmeno drammatica. Negli ultimi giorni le condizioni sono migliorate perché c’è meno umidità.  Nel mese di giugno, invece, c’è stata forte umidità fino a quote altissime e lo 0 termico andava oltre i 4000 metri. Sul ghiacciaio c’è una media di 500-600 persone al giorno. Siamo in linea con gli altri anni. Abbiamo ospiti da tutta Europa e oltre oceano. Ci sono parecchi francesi, italiani, cecoslovacchi, polacchi. Diverse nazionalità si stanno allenando da noi" spiega Umberto Capitani.

"Quello che è successo sulla Marmolada è drammatico. Invita a fare una riflessione, ma non si può chiudere tutto. Bisogna convivere con i cambiamenti climatici come è sempre stato nel passato. Sicuramente bisogna imparare a vivere in maniera diversa e organizzare le situazioni in modo diverso"  conclude Umberto Capitani.

Video : Umberto Capitani a Tele Sondrio News suglle condizioni del Ghiacciaio dello Stelvio

 

LEGGI ANCHE:

Il 10 luglio sarà l'ultimo giorno di apertura di sci estivo a Les 2 Alpes


© RIPRODUZIONE RISERVATA
76
Consensi sui social

Approfondimenti

Video

Umberto Capitani a Tele Sondrio News suglle condizioni del Ghiacciaio dello Stelvio

TeleSondrioNews Tele Sondrio News, Martedì 5 Luglio 2022

Ultimi in Regioni

Dolomiti Superski: Da oggi apertura del Passo Monte Croce, dal 26 Novembre prime piste aperte in quattro aree

Dolomiti Superski: Da oggi apertura del Passo Monte Croce, dal 26 Novembre prime piste aperte in quattro aree

Il Dolomiti Superski aprirà regolarmente la stagione invernale 2022-23 il 3 dicembre. Entro quella data  saranno attivati gli impianti dei 15 comprensori che compongono uno dei più spettacolari caroselli sciistici mondiali. Da oggi apriranno gli impianti di Passo Monte Croce e dal 26 Novembre apriranno alcuni impianti a Cortina, Plan de Corones, Val di Fiemme - Obereggen e Carezza.