Questo sito contribuisce alla audience de

Sale la febbre per il trofeo Mezzalama, ma la partenza è posticipata

Trofeo Mezzalama 2011
Info foto

Mezzalama

Sci Alpinismo

Sale la febbre per il trofeo Mezzalama, ma la partenza è posticipata

Sale la febbre del Trofeo Mezzalama, la grande classica dello scialpinismo che prenderà il via da Cervinia per giungere dopo un percorso di 45 chilometri con un dislivello di 2.862 metri a Gressoney-La-Trinitè. L'iniziativa compie quest'anno 80 anni e quest'anno l'innevamento consentirà agli atleti di scendere sci ai piedi fino a Gressoney.  Le condizioni del tracciato come al solito verranno rese note in prossimità della gara, il tracciato è illustrato dal direttore tecnico della competizione Adriano Favre nel video allegato.  La data, che doveva essere il 27 Aprile è stata posticipata e verrà resa nota nei prossimi giorni.

"E’ da qualche giorno che siamo incollati ai monitor - ha detto Adriano Favre - per vedere l’andamento delle previsioni meteo in vista del weekend. Abbiamo sperato fino all’ultimo che il Monte Rosa ci concedesse una finestra di tempo buono, ma dopo aver visto le ultime previsioni abbiamo deciso di non far partire il Trofeo Mezzalama il 27 Aprile.  Ci siamo confrontati sia con Luca Mercalli per gli aspetti tecnici sia con la Regione Valle d’Aosta, infine insieme a Giorgio Pession, abbiamo ritenuto che spostare la partenza della gara fosse la scelta più giusta".

Bisognerà aspettare ancora qualche giorni  per conoscere la data di partenza. 900 atleti, divisi in 300 squadre e provenienti da Italia, Europa, Stati Uniti, Canada, Russia sono pronti a scattare alle 5 della mattina da Cervinia e dopo aver percorso 45 chilometri e superato i 2.862 metri di dislivello a tagliare il traguardo di Gressoney-La-Trinité, probabilmente i primi tra le 9 e le 10.

«Per quest'edizione - ha dichiarato Favre alla presentazione della competizione - vogliamo che le cordate di tre uomini siano vere cordate: devono sparire artifizi nell'uso della corda perché tutto ciò è pericoloso. Si partirà da Breuil-Cervinia slegati, mentre sarà obbligatorio legarsi in cordata al Breithorn dove le guide alpine controlleranno la conformità dei nodi. Inoltre bisognerà saper gestire la corda in eccesso: una volta messa a tracolla, va bloccata come la progressione in cordata richiede. In ultimo voglio ricordare l'importanza dell'abbigliamento, perché ogni squadra dovrà avere quattro strati come da regolamento adottato dalle prove della Grande Course".

Giorgio Pession, Presidente della Fondazione Trofeo Mezzalama, riprendendo gli 80 anni di storia, ha sottolineato come il Trofeo abbia saputo evolvere in questi ultimi anni anche dal punto di vista mediatico.  "Anche quest'anno sarà disponibile la diretta streaming e le immagini arriveranno su web direttamente dalla cresta del Castore. Inoltre posso confermare che gli impianti di Cervinia saranno aperti dalle ore 5,00 e gratuiti fino alle 8,00 per tutti gli appassionati che vorranno salire a Plateau Rosà a vedere il passaggio della gara".
Grande show sul finale della gara grazie a Tomas Busca, maestro di sci e istruttore nazionale, che nel giorno di gara si lancerà con la tuta alare da circa 5000 metri sulla linea nel naso del Lyskamm, per atterrare accanto al traguardo di Gressoney-La-Trinitè.

2
Consensi sui social

Approfondimenti

Trofeo Mezzalama 2011

Foto del Trofeo Mezzalama 2011 La squadra franco-spagnola Burgada-Bon Mardion-Blanc vince "in volata" un severo Mezzalama precedendo gli italiani Pedrini-Lanfranchi Seletto.

20 foto, ultima del Lunedì 14 Gennaio 2013