Questo sito contribuisce alla audience de

A marzo torna il Crazy Bob di Forni di Sopra

A marzo torna il Crazy Bob di Forni di Sopra
Friuli Venezia Giulia#crazybob parcodf #FornidiSopra #Dolomiti

A marzo torna il Crazy Bob di Forni di Sopra

Dal 4 al 6 marzo 2016, Forni di Sopra ritorna ad ospitare il Crazy Bob, la divertentissima kermesse giunta oramai alla sua nona edizione che mette in competizione  una serie di bob artigianali dalle sembianze più disparate.

La manifestazione nata da un'intuizione di Attilio Quaglia si è trasformata in breve tempo in un evento tra i più importanti della stagione invernale del Friuli Venezia-Giulia, richiamando l'interesse di numerosi spettatori e partecipanti provenienti anche dalle vicine Slovenia ed Austria.

Nell'ultima edizione datata marzo 2014 vi hanno preso parte ben 43 squadre per un totale di 250 "bobbisti" che con slitte autocostruite e spirito goliardico si sono date battaglia lungo le piste dello Zoncolan. La gara non garantisce premi unicamente all'equipaggio che taglia il traguardo col miglior tempo, ma va a premiare anche la squadra più originale ovvero quella che ha curato maggiormente nel dettaglio la realizzazione del proprio bob.

Chi la spunterà tra improbabili imbarcazioni pirata, futuristiche De Lorean o simpatiche vasche da bagno?

Nei prossimi giorni gli organizzatori renderanno noti i termini per le iscrizioni e le modalità di partecipazione; per chi si fosse interessato si consiglia di seguire la pagina facebook dedicata Crazy Bob.

#CRAZYBOB PARCODF #FORNIDISOPRA #DOLOMITI
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

Si parla ancora di Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia, il 16 maggio un cin cin virtuale con "BrindiAmo FVG"

Redazione Turismo, Mercoledì 13 Maggio
Friuli Venezia Giulia

Coronavirus. L'11 marzo chiudono gli impianti di risalita del Friuli Venezia Giulia

Michela Caré, Lunedì 9 Marzo 2020
Friuli Venezia Giulia

Skipass gratuito per chi pernotta nelle stazioni sciistiche del Friuli Venezia Giulia

Redazione Turismo, Giovedì 5 Marzo 2020