Questo sito contribuisce alla audience de

Incidente in un incrocio tra due piste, chi paga se l’incrocio non era segnalato?

Incidente in un incrocio tra due piste, chi paga se l’incrocio non era segnalato?
Info foto

pg fb Ladurns

TurismoINCIDENTI SULLE PISTE

Incidente in un incrocio tra due piste, chi paga se l’incrocio non era segnalato?

Cosa succede se uno sciatore si infortuna su una pista a causa di un incrocio non segnalato? Da chi viene risarcito?

In caso si verifichi un incidente in un incrocio tra due piste privo di segnalazione, l’infortunato può chiedere il risarcimento dei danni subìti al gestore dell’area sciabile.
 L’articolo numero 13 del Decreto Legislativo 40/2021, intitolato “Segnaletica”, recita:

Senza nuovi  o  maggiori  oneri  per  la  finanza  pubblica,  il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, sentite la  Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato,  le  regioni  e  le  Province autonome di Trento e di Bolzano e la Federazione  sportiva  nazionale competente in materia di sport invernali  riconosciuta  dal  CONI,  e avvalendosi   dell'apporto   dell'Ente    nazionale    italiano    di unificazione,  determina  l'apposita  segnaletica  che  deve   essere predisposta nelle aree sciabili attrezzate, a cura dei gestori  delle aree stesse”.

Sempre secondo quanto riportato dal Decreto Legislativo 40/2021, i gestori delle piste devono assicurare agli utenti la pratica delle attività  sportive   e ricreative in condizioni di  sicurezza,  provvedendo  alla  messa  in sicurezza delle piste.
Inoltre l’articolo 15, intitolato “Responsabilità civile dei gestori” afferma che i gestori delle aree sciabili attrezzate sono civilmente responsabili della regolarità e della sicurezza dell'esercizio delle piste.
Lo sciatore, per poter chiedere il risarcimento al gestore delle piste, in questo caso per la mancanza di segnaletica, deve fornire le prove che l’infortunio sia avvenuto sulla pista. Il gestore dell’area sciabile può, a sua volta, provare a dimostrare che l’incidente non sia avvenuto per motivi imputabili a lui.
Ad ogni modo, oltre alla segnaletica, è sempre importante anche l’autoresponsabilità degli sciatori. Secondo l’articolo numero 21 del Decreto Legislativo 40/2021, negli incroci gli sciatori devono modificare la   propria traiettoria e ridurre la velocità per evitare ogni contatto con gli sciatori giungenti  da  altra  direzione  o  da  altra   pista.   In prossimità dell'incrocio lo sciatore deve prendere atto di chi sta giungendo da un'altra pista, anche se a monte dello sciatore stesso. Lo sciatore che si immette su una pista o che riparte dopo una sosta deve assicurarsi di poterlo fare senza pericolo per sè o per gli altri.

In caso di incidente sulle piste, per sentirsi più sicuri e protetti, suggeriamo di stipulare una polizza assicurativa che copra, oltre alla responsabilità civile verso terzi (obbligatoria), le spese mediche di soccorso e che abbia la copertura per infortunio. Tra le assicurazioni sci consigliamo ITASNOW.
ITASNOW è la polizza sci facile e veloce di ITAS Mutua che protegge dagli imprevisti sulla neve. Si distingue per la possibilità di scegliere il pacchetto più adatto alle proprie esigenze e selezionare la durata della copertura. ITASNOW propone due pacchetti: ITASNOW Base e ITASNOW Plus, che possono essere attivati per singole giornate o con pacchetto stagionale. Il pacchetto ITASNOW Base ha un costo di 2,50 euro per la versione giornaliera e di 25 euro per l’intera stagione, e offre le garanzie base di responsabilità civile e il rimborso spese mediche con un massimale di 200 euro. Mentre con il pacchetto ITASNOW Plus, costo 3,50 euro giornaliero e 35 euro stagionale, si può aggiungere anche la garanzia infortunio per sentirsi ancora più sicuri. È possibile anche acquistare il pacchetto plurigiornaliero.
Con l’acquisto del pacchetto stagionale di ITASNOW  o di almeno 3 giorni consecutivi è inclusa anche la copertura per rimborso skipass, noleggio materiale e lezioni di sci non goduti causa infortunio, e il rimborso skipass non goduto per meteo avverso.

Per tutti i lettori di NEVEITALIA è possibile acquistare il pacchetto stagionale Base o Plus con uno sconto del 10% inserendo il codice NEVEITALIA23. Il codice è valido solo sul taglio stagionale.

Per maggiori informazioni e per acquistare la polizza ITASNOW clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA
375
Consensi sui social

Più letti in Turismo

Assicurazione sci, a cosa serve. Le caratteristiche di ITASNOW

Assicurazione sci, a cosa serve. Le caratteristiche di ITASNOW

Dal 1° gennaio 2022 è obbligatorio per tutti gli sciatori avere l’assicurazione in corso di validità che copra la responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi. Sul mercato ci sono diverse compagnie assicurative che offrono prodotti legati agli sport invernali. Una delle migliori è ITASNOW.