Domenica 26 Maggio, 12:58
Utenti online: 536
Andrea Ferretti
Andrea Ferretti
Giornalista, Freerider

Prali Freeride Event: un evento dedicato agli appassionati di neve fresca

Foto di Redazione

Il 9 e 10 marzo 2019 il comprensorio di Prali organizza la 6° edizione dell’evento dedicato a sciatori, snowboarder, scialpinisti e telemarker uniti dalla passione per la powder. Tra le attività in programma un villaggio test materiali, uscite con le guide alpine, la tradizionale gara Galaxy Challenge, speed-riding, clinics e feste e appuntamenti serali dedicati al divertimento.

Il villaggio test e expo sarà uno spazio dedicato ai produttori di attrezzatura da freeride, sicurezza e abbigliamento con tutte le novità di stagione da provare per i partecipanti.

Domenica mattina si terrà poi la Galaxy Challenge, una gara freeride aperta a sci, telemark e snowboard aperta sia a professionisti che amatoriali che si terrà nella zona freeride omonima del comprensorio, chiamata Galassia.

Le guide alpine saranno a disposizione degli iscritti per un corso teorico/pratico di discesa in freeride per tutti i livelli: dal corso di avvicinamento per chi si avvicina al freeride per la prima volta a quelli dedicati agli sciatori più smaliziati.

Ci sarà poi una dimostrazione di speedriding acrobatico, una gita amatoriale di sci-alpinismo e un clinic dedicato alla splitboard, dove verrà spiegato tutto ciò che è necessario sapere su questo mondo e i partecipanti verranno quindi accompagnati in una gita. Sono disponibli slitpboard da provare gratuitamente previa prenotazione.

Molti inoltre gli eventi goliardici che arrichiranno il programma delle due giornata con apres ski, la freeride night con giropizza, proiezioni ed ospiti d’eccezione e la serata ufficiale di sabato in discoteca.

Il comprensorio di Prali da tempo strizza l’occhio agli amanti del fuoripista: ha apertamente abbracciato questo pubblico istituendo la Prali Natural Ski Area, una zona di sci fuoripista all’interno del comprensorio sciistico. Un luogo vario per pendenze, esposizioni e vegetazione che scorre parallelo alle piste da sci e facilmente accessibile con gli impianti.

Una volta raggiunto il punto più alto della stazione, il Bric Rond, dopo una breve discesa da scegliere su diversi versanti, i freerider più esigenti possono anche calzare le pelli ed in circa un’ora di backcountry raggiungere itinerari selvaggi e molto poco frequentati.

A questa pagina tutti gli itinerari della Prali Natural Ski Area

Per maggiori informazioni visitate la pagina Facebook dedicata all'evento

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA