Questo sito contribuisce alla audience de

Johannes Boe è d'Oro anche nella Mass Start e sono 4. Windisch splendido quinto

Johannes Boe è d'Oro anche nella Mass Start e sono 4. Windisch splendido quinto
Info foto

Getty Images

Biathlonpechino 2022

Johannes Boe è d'Oro anche nella Mass Start e sono 4. Windisch splendido quinto

Johannes Boe conquista dopo la Sprint anche la medaglia d'Oro nella Mass Start e per lui sono 4 Ori a Pechino 2022. Fillon Maillet all'ultimo poligono butta la possibilità di entrare nella storia e non riesce ad andare a medaglia per la sesta volta nella stessa edizione.

Dopo essere stato determinante nella gara femminile, il vento alla partenza della Mass Start maschile che conclude il programma olimpico del Biathlon sembra più regolare anche se con il passare delle ore la temperatura dell'aria ha raggiunto - 15°.

Quentin Fillon maillet e Johannes Boe cercano con successo di allungare la fila nel primo giro; al primo poligono non sbagliano in pochi tra di loro Samuelsson, i fratelli Gow, Tarjei Boe, Pidruchnyi, Nawrath, Doll e Windisch che si ritrova in nona posizione a 16 secondi con Johannes Boe e Fillon Maillet dopo il loro giro di penalità. Un errore anche per Lukas Hofer che paga 25 secondi. Sono molti gli attesi protagonisti come Loginov, Jacquelin e Christiansen che sbagliano due volte.

Sono in 8 nel gruppo di testa: i fratelli Boe, Fillon Maillet, Samuelsson, i fratelli Gow, Pidruchnyi, Doll e Nawrath. Dominik Windisch è a una quindicina di secondi. Nella seconda sessione a terra non sbagliano Johannes Boe, Christian Gow, Samuelsson. Nawrath, Doll e Ponsiluoma che scavano un vantaggio di una trentina di secondi sugli altri tra i quali Quentin Fillon maillet e Tarjei Boe dopo il loro giro di penalità. C'è un errore anche per Lukas Hofer che è intorno alla quindicesima posizione a 56 secondi mentre sono due i giri di penalità per Windisch, dieci secondi più indietro di Lukas.

Johannes Boe attacca nel terzo giro e solo Nawrath cerca di seguire il suo ritmo mentre gli altri perdono una ventina di secondi. Johannes Boe sbaglia il quinto bersaglio mentre salta Nawrath che paga tre giri di penalità . Sono Ponsiluoma e Fillon Maillet a non sbagliare con lo svedese che è a 6 secondi dal norvegese e il francese a 16 con Christian Gow (15/15). Samuelsson, dopo il giro di penalità, è a 30 secondi, Doll (3/5) a 47, Christiansen (4/5) a 51. C'è un errore per Windisch che è a un minuto e mezzo mentre Lukas Hofer dopo due giri di penalità è a due minuti.

Uno scatenato Johannes Boe nel quarto giro allunga ancora mentre Quentin Fillon maillet raggiunge Ponsiluoma ma i due sono a un errore di distanza dal norvegese mentre tutti gli altri accusano più di un minuto di ritardo. Sono due gli errori di Boe all'ultimo poligono, uno per Ponsiluoma, tre per Fillon Maillet. Non sbaglia Christiansen che si ritrova al terzo posto a 45 secondi dal connazionale e 28 da Ponsiluoma mentre Fillon Maillet è a 20 secondi dal terzo posto. Non sbaglia Windisch che è quinto all'uscita dal poligono a lottare con Eder.

Johannes Boe (1-0-1-2)  mette le mani sulla quarta medaglia d'Oro a Pechino 2022 precedendo di 40.3 lo svedese Ponsiluoma (1-0-0-1) e di 1.12.5 il connazionale Christiansen (2-0-1-0). Quentin Fillon maillet (1-1-0-3) manca la sesta medaglia e deve accontentarsi del quarto posto a 1.25.6. Dominik Windisch (0-2-1-0) può recriminare sui due errori a terra ed è quinto a 1.38.4 precedendo Laegreid (1-2-1-1) di 13 secondi e Eder (2-0-0-0) di 18 secondi. Lukas Hofer (1-1-2-2) è ventisettesimo a 4.44.4

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
67
Consensi sui social