Questo sito contribuisce alla audience de

Le Olimpiadi Invernali 2030 non saranno assegnate nel prossimo autunno: si va verso il 2024

Olympics Rings Gettyimages alexander hassenstein 1407308707
Info foto

GettyImages 2022 Alexander Has

OlimpiadiCandidature Olimpiche

Le Olimpiadi Invernali 2030 non saranno assegnate nel prossimo autunno: si va verso il 2024

Le difficoltà economiche e gestionali portano il CIO ad un posticipo per decidere quale località ospiterà i Giochi seguenti a quelli di Milano Cortina. Ancora Sapporo e Salt Lake City in corsa.

Il Comitato Olimpico Internazionale ha annunciato che non assegnerà le Olimpiadi Invernali 2030 entro la fine del prossimo anno, come inizialmente previsto, virando verso il 2024.

Lo sviluppo per la decisione finale ha preso vie poco concrete da parte della città candidate, quindi i vertici del CIO hanno deciso di fare slittare nuovamente la data del congresso in India.

La Spagna aveva proposto un piano tra Aragona e Catalogna, con l'affiancamento della Serbia per il budello e il trampolino, ma viste anche le incongruenze politiche tra le due regioni, tutto si è trasformato in un nulla di fatto. Il Canada si era presentato con Vancouver, già città ospitante dei Giochi del 2010, ma non ha avuto il supporto del governo per procedere con il sogno olimpico a vent'anni di distanza; inoltre si era vociferato di un'altra candidatura di Calgary (sconfitta per il 2026 da Milano Cortina), molto probabilmente per sfruttare il risvolto economico e rimodernare l'impianto dei Calgary Flames, squadra che milita nella NHL.

Restano così in corsa Salt Lake City e Sapporo, che non hanno comunque vita facile: la località dello Utah punterebbe sul 2034, per evitare rischi con le Olimpiadi estive del 2028 già previste negli Stati Uniti, a Los Angeles, mentre la città nipponica, allo stato attuale la favorita per ospitare l'edizione 2030, deve fronteggiare i guai legati a Tokyo 2020.

Le idee del CIO però restano chiare, nonostante il doppio slittamento del congresso inizialmente pattuito per aprile 2023 e successivamente spostato al mese di ottobre 2023: si può decidere la località che ospiterà i Giochi a meno di 7 anni dall'evento, privilegiando località che hanno già ospitato le Olimpiadi per abbassare i costi e riutilizzare gli impianti già in essere.

Infine, secondo indiscrezioni al prossimo congresso si potrebbe già scegliere la vincitrice per l'edizione a cinque cerchi del 2034, un po' come accaduto con le Olimpiadi estive di Parigi 2024 e Los Angeles 2028.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
30
Consensi sui social

Ultimi in Sport invernali