Martedì 21 Novembre, 1:58
Utenti online: 436

Il Gruppo Rossignol presenta i corsi di Stefano Macori per formare i Bootfitter del futuro

Il Gruppo Rossignol presenta i corsi di Stefano Macori per formare i Bootfitter del futuro

La scelta dello scarpone giusto ed eventualmente la sua personalizzazione per garantire a tutti una sciata piacevole e performante è un'attività chiave per il Gruppo Rossignol su cui l'azienda vuole coinvolgere i propri partner e in primis il mondo dei negozi. In questo quadro nasce l'offerta di corsi di formazione per bootfitter che Lange e Rossignol hanno deciso di proporre ai punti vendita sportivi italiani. Una piccola ‘Università dello Scarpone’ con un professore d’eccezione: Stefano Macori, con 16 anni di esperienza in Coppa del Mondo, nella squadra italiana e in quella canadese.

Stefano Macori, oggi bootfitter integrato direttamente nello staff italiano del Gruppo Rossignol, metterà il suo know-how a disposizione dei negozianti che ne faranno richiesta, dalla grande distribuzione organizzata fino al piccolo punto vendita specializzato. Proprio uno dei negozi sportivi top dell’Emilia-Romagna per l’offerta di attrezzatura invernale, CRAS Dal Bimbo di Zola Predosa (Bo), è stato il primo a essere interessato dal corso di formazione con risultati ottimi presentati dal Gruppo Rossignol durante un'open day tenuto nella cittadina Bolognese sabato 20 Novembre.

In generale, i corsi di formazione per bootfitter di Lange e Rossignol si articolano su quattro livelli, dal base al bootfitter di secondo livello. «È molto importante un corretto approccio e dialogo con lo sciatore per consigliare il giusto prodotto ed eventualmente modificare lo scarpone in modo che si adatti perfettamente al suo piede» dice Macori. Il livello base fornisce le nozioni più importanti di morfologia del piede, l’Abc dello scarpone, ma anche quelle che riteniamo essere le giuste direttive per accogliere e dialogare con il cliente e sarà disponibile gratuitamente on-line a partire da aprile 2017 (il lancio ufficiale è previsto a Prowinter 2017 con la presentazione del libro relativo al corso on-line).  Questo livello è pensato per nuovi venditori senza conoscenze del mondo neve e scarpone e rappresenta la filosofia e l’approccio che Lange e Rossignol vogliono comunicare ai loro clienti. «La corretta misurazione del piede è un concetto che sembra banale ma non lo è e lo stesso possiamo dire per la valutazione dell’appoggio» aggiunge Macori. Diversi sciatori si lamentano perché «lo scarpone fa male», ma spesso non è la scarpa a creare problemi bensì il fastidio dipende dai diversi appoggi del piede, che variano molto da persona a persona.

Il corso per Fitter, invece, ovvero il livello due della formazione, dura un giorno e prevede, in aggiunta al primo livello, proprio la misurazione del piede e l’analisi con vari ausili, la prova scarpone, la termoformatura di base e le solette step-in ed è pensato per venditori con conoscenze basiche che vogliano specializzarsi sul fitting.

Lo step successivo della formazione è il corso Bootfitter di Primo Livello, articolato in tre giorni e che, in aggiunta a quanto detto prima, si occupa di plantari a tre archi, termoformatura 2.0, canting 1.0, lavorazioni su scarpette e scarpette a iniezione commerciali, plantari full custom, rilevazione punti di contatto e dimostrazione di fitting 1.0. Le tre giornate sono pensate per venditori con conoscenze avanzate che vogliono iniziare a fornire un servizio di bootfitting commerciale.

Infine, il corso per Bootiftter di Secondo Livello prevede anche la formazione in merito a scarpette e plantari race, deformazione a caldo, allungamento scafi, metodi di raffreddamento, fresature e nozioni sull’assetto scarpa (canting, suole, rialzi, durezze e delta). La durata è sempre di tre giorni e si rivolge a quei negozianti che già forniscono un servizio di bootfitting commerciale ma vogliono specializzarsi nel mondo racing.

Chi avrà frequentato i corsi Bottfitting di Primo e Secondo Livello potrà sostenere anche un esame finale con prova pratica, per ottenere la qualifica di Bootfitter Autorizzato Lange e Rossignol e poter un domani, perché no, preparare gli scarponi a un atleta di Coppa del Mondo!

La sede ufficiale in cui si terranno i corsi è quella della filiale italiana del Gruppo a Formigliana. Sarà possibile, però, anche organizzarli direttamente in negozio per chi ne facesse richiesta. Si tratta, infatti, di un prodotto molto personalizzabile sulle esigenze del punto vendita e, ad esempio, la sessione organizzata presso CRAS Dal Bimbo prevede elementi dei diversi livelli, studiati ad hoc per il cliente.

«I corsi di primo e secondo livello comprendono diverse esercitazioni pratiche e per questo il numero dei professionisti ammessi è limitato» aggiunge Macori. La scelta di CRAS Dal Bimbo come prima location non è casuale, perché il punto vendita di Zola Predosa, attivo dal 1979, è uno dei più forniti e professionali dell’Emilia Romagna, da sempre ritrovo per gli appassionati di sci.

Maggiori informazioni per i negozi: contattare l'agente di zona oppure scrivere a mgava@rossignol.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA