Questo sito contribuisce alla audience de

Anticipazioni 2015/16: Salice rinnova la linea caschi e propone nuove lenti

Caschi da sci

Anticipazioni 2015/16: Salice rinnova la linea caschi e propone nuove lenti

Al consueto appuntamento con l’ISPO di Monaco, Paolo Tiraboschi ci illustra le novità della gamma Salice per il mondo neve: una linea completamente nuova di caschi, una nuova maschera dedicata al mondo femminile e un nuovo occhiale molto avvolgente.

La maschera 604 dedicata alle sciatrici si presenta come una maschera snella e dal fitting più piccolo, ma comunque abbinabile ad un casco, con le chele orientabili in senso orizzontale e verticale, per permettere un perfetto posizionamento della maschera ai bordi del casco.
La maschera viene presentata con la lente radium, già utilizzata in ambito bike: la lente, prodotta da Zeiss, risulta molto efficace per le situazioni di nuvolosità, in quanto con una categoria 1 riesce a evidenziare molto meglio i dettagli con luminosità piatta.

I caschi sono totalmente rinnovati, con nuovi stampi e nuovi studi anatomici del capo. Spicca il casco in fibra di carbonio, pensato in diverse misure per permettere ad ognuno di trovare la calotta adatta. Risponde alle nuove normative FIS in tema di omologazione e si posiziona in cima alla gamma. A scendere troviamo caschi dedicati al freeride, con orecchie morbide e ghiera regolabile sulla nuca e soprattutto la nuova linea di caschi bimbo.

Sul lato occhiali troviamo due novità: la riedizione del modello 38, il cd. occhiale dei paninari, una svolta vintage per riproporre un cavallo di battaglia, aggiornato nelle tecnologie, della produzione dell’azienda comasca.
La novità è però nell’occhiale 014: un bioculare pensato per lo sci e progettato tenendo in conto, in primo luogo, l’avvolgimento e la copertura degli occhi, soprattutto in considerazione agli elementi atmosferici esterni e non solo ai raggi ultravioletti
La lente utilizzata è una lente infrared, la base è di colore verde, di derivazione dal mondo golf: grazie all’assorbimento dei raggi IR-A e IR-B dona una maggiore profondità di campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social

Più letti in Materiali Aziende

Con REBOOT Dalbello definisce nuovi standard di sviluppo sostenibile e lancia i primi scarponi da sci riciclati

Con REBOOT Dalbello definisce nuovi standard di sviluppo sostenibile e lancia i primi scarponi da sci riciclati

Si chiamano Green Menace e Green Gaia, saranno i primi scarponi da sci per il 90% in materiale riciclato e saranno disponibili per la stagione 2022/23.  Il produttore Italiano Dalbello, parte del gruppo internazionale Marker Völkl Group dal 2015,  si conferma un vero pioniere della sostenibilità degli scarponi da sci, realizzando ad oggi lo scarpone commerciale più sostenibile del settore con elementi allo stato dell’arte in termini di eco-design.
Gli scarponi da sci green di Dalbello sono realizzati con materiali riciclati fino al 90 percento del peso.  A fine durata, il 100 percento degli scarponi Green potrà essere riciclato.