Questo sito contribuisce alla audience de

Rossignol Experience si rinnova, più performance e rispetto dell'ambiente

Sci e AttacchiSci Rossignol 2021/2022

Rossignol Experience si rinnova, più performance e rispetto dell'ambiente

È un inverno 2021/22 con importanti novità quello di Rossignol, dal 1907 leader negli attrezzi per gli sport invernali, non solo per lo sci alpino.  Nonostante la situazione economica incerta, la prossima stagione bianca vede infatti il lancio della nuova gamma all mountain Experience, centrale nell’offerta del marchio del galletto.

Experience è una delle proposte storiche di Rossignol, per affrontare le piste e qualche tratto fuori dalla neve battuta en souplesse.
Si tratta di sci all mountain, che permettono di divertirsi sulle piste dei comprensori e concedersi anche qualche tratto accanto alle discese battute. Per il 2021/22 gli sci di questo segmento si presentano completamente rinnovati, con un’attenzione maggiore alla performance in pista, riscoprendo l’autentico heritage Experience e sull’onda del motto ‘total skiing’, ovvero attrezzi per un’esperienza di sci totale.

Ben sette sci – dai top di gamma Experience 86 TI e 82 TI fino agli 86 Basalt e 82 Basalt, 80 Carbon, 78 CA e 76 – che sfruttano la tecnologia Drive Tip in punta, abbinata a sidecut e profili che rendono ancora più equilibrati questi attrezzi.

Drive Tip associa fibre direzionali e materiale viscoelastico più morbido per assorbire ed eliminare le vibrazioni. Sui modelli top di gamma il materiale ‘shock absorber’ è abbinato a fibre di carbonio, mentre scendendo nella gamma il carbonio viene sostituito dal basalto. Drive Tip, in abbinamento con il profilo della spatola All Trail, aiuta a rendere fluide e progressive le asperità del terreno e a trasformare la sciata in un mix di potenza e dolcezza allo stesso tempo, sia sulle piste appena fresate che nella neve mossa e rotta di bordo pista.

Tutta la gamma, declinata anche al femminile, come avviene già dalla stagione 2020/21 per gli sci Blackops, è realizzata con una particolare attenzione all’ambiente. I nuclei in legno di pioppo arrivano solo da foreste certificate PEFC (marchio che garantisce una gestione sostenibile dei vivai), l’energia impiegata per la realizzazione proviene da fonti non fossili e, oltre al legno, ci sono materiali riciclati in percentuale dal 15 al 100 per cento per topsheet, solette e lamine. Tutte le fabbriche del Gruppo sono certificate ISO 140001 e gli stabilimenti non distano mai più di 650 km dal centro logistico.

Rossignol conferma per la prossima stagione tutta la linea HERO e il Master rinnovato la scorsa stagione.

#ANOTHERBESTDAY
© RIPRODUZIONE RISERVATA
15
Consensi sui social