Questo sito contribuisce alla audience de

Anticipazioni 2016/17: le nuove giacche Legend e Quest di Spyder

Spyder 2016/17
Abbigliamento

Anticipazioni 2016/17: le nuove giacche Legend e Quest di Spyder

Spyder per il prossimo anno punta, soprattutto nel mercato italiano, sui cavalli di battaglia come la celeberrima linea Legend e Quest, fiore all’occhiello della produzione del marchio USA. Scopriamo insieme le tecnologie che vengono usate all’interno di questi completi.

Legend è la linea iconica di Spyder, che racchiude tutte le tecnologie del marchio del ragno e che trova nella giacca Pinnacle la massima rappresentazione.

Il tessuto con cui è realizzata è lo Spyder Xtl 4-ways stretch, che si caratterizza per essere molto sottile e traspirante ma resistente all’acqua: vanta 20.000 colonne d’acqua di impermeabilità e 30.000 gr/24h di traspirazione.
La giacca è impreziosita dal logo in 3D e da inserti in carbonio. Questi ultimi hanno sia un’impatto sul design ma anche funzionali, come garantire la trasportabilità degli sci sulla spalla senza rischio di abrasioni. All’interno spicca, invece, l’imbottitura 3d su collo e schiena
Il sistema Cohasive, infine, rende più veloce e facile regolazione in vita dell’elastico.

La linea Quest è la seconda linea da uomo, si caratterizza anch’essa per fitting asciutto e giovane, con tessuto Spyder Xtl 2 ways stretch e 20.000 colonne d’acqua di impermeabilità e 20.0000 di traspirabilità.
Su questa linea l’imbottitura è in Thinsulate 60gr, il logo non è 3D ma stampato e il fit è corto, come piace al mercato italiano.

Spyder non è solo abbigliamento esterno ma anche second layer e base layer. I primi prodotti sono caratterizzati dall’aspetto fashion, con tagli geometrici e colori vivaci, senza dimenticare la tecnicità del prodotto, che ben può sostituire un windstopper sotto la giacca nelle giornate più fredde. Come primo strato vi è, infine, la linea T-neck che ha un tema conduttore per tutte le proposte: la ragnatela e il ragno, simboli del marchio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social