Questo sito contribuisce alla audience de

Le novità di Mizuno per l'underwear

tubular body mapping high neck.png
Abbigliamento

Le novità di Mizuno per l'underwear

Mizuno negli anni si è confermato al top come produzione di abbigliamento intimo per lo sci, e quest'anno ha innovato sensibilmente le proprie proposte, vediamo quali sono.

In un articolo precedente vi avevamo presentato la linea underwear di Mizuno, mentre oggi vi spieghiamo i dettagli della nuova collezione.

Il fulcro delle innovazioni risiede nella linea Virtual Body, dedicata a tutte le attività outdoor, e realizzata in collaborazione con molti atleti, che nel raggiungere la performance non hanno bisogno di distrazioni dovute ai capi che indossano.
Il Virtual body è modellato sul corpo umano, con fibre "superstretch" che seguono in alcuni punti del corpo il movimento dell'atleta con maggiore flessibilità, e ulteriori inserti in jaquard sul fronte e sul dorso, per favorire la traspirazione in movimento.
Le due parti sono unite con una cucitura piatta, per non dare fastidio, posizionata per seguire l'anatomia dei corpi.

Ma la novità dedicata alla linea Virtual Body è un'altra: Mizuno ha aggiunto delle zone di compressione alla struttura descritta in precedenza, che permettono al capo di seguire il corpo durante la fase atletica, sostenendone la muscolatura, è il Body Warming Tecnology.

La seconda novità è invece riassumibile nel concetto di "Body Mapping". L'abbinamento di tessuti a trame diverse è alla base di questa innovazione, che permette oltre alla termicità e traspirazione ottimale di avere un capo privo di cuciture, grazie alla tecnologia tubolare "Heavy Stretch Tubolar", assicurando così un comfort assoluto.

2
Consensi sui social