Questo sito contribuisce alla audience de

Da Livigno ad Aprica. Ecco i comprensori sciistici della Lombardia aperti per gli atleti

aprica
LombardiaAPERTURE 2020/2021

Da Livigno ad Aprica. Ecco i comprensori sciistici della Lombardia aperti per gli atleti

Livigno, Colere, Aprica. Sono solo alcuni dei comprensori della Lombardia che hanno aperto gli impianti di risalita per consentire gli allenamenti degli atleti.

In Lombardia alcune stazioni sciistiche hanno deciso di aprire gli impianti per gli atleti. Tra queste c’è Livigno, che ha già ospitato gli azzurri di Coppa del Mondo di sci alpino per gli allenamenti, e che consente anche agli sci club di potersi allenare. Sono infatti in funzione, appositamente per gli atleti, la sciovia Ski school area, la seggiovia Campo scuola, la sciovia Amerikan, la sciovia Valandrea, la telecabina Tagliede Costaccia e la seggiovia Trepalle.

Ad Aprica sono aperte, secondo un calendario stabilito, la pista Lago Palabione e una parte della pista Benedetti, mentre a Santa Caterina Valfurva è possibile allenarsi sulla pista Cevedale. Nei prossimi giorni  ci si potrà allenare anche sulla pista Deborah Compagnoni.

A Colere gli impianti apriranno esclusivamente per gli atleti dal 27 al 30 dicembre e dal 3 al 6 gennaio. Nella ski area Borno Monte Altissimo saranno a disposizione, dal 19 dicembre al 6 gennaio (escluse le giornate del 21, 22, 25, 26 dicembre e 1 gennaio) le piste Direttissima, Col de Serf e Pian d’Aprile. Ci si potrà allenare tra le 8 e le 14 con due orari di accesso agli impianti per evitare assembramenti: tra le 8 e le 8.30 accesso alla ski area per ragazzi, allievi, giovani e master, tra le 8.30 e le 9 accesso per super baby, baby e cuccioli.

A Pontedilegno gli atleti hanno a disposizione la pista Casola, nella Val Palot la pista Pedona, mentre a Bormio si sta valutando se aprire qualche impianto la prossima settimana.

In tutti i comprensori è necessaria la prenotazione.

 

VALMALENCO, DAL 12 DICEMBRE APRONO LE PISTE PER GLI ATLETI

© RIPRODUZIONE RISERVATA
68
Consensi sui social