Questo sito contribuisce alla audience de

La Francia verso l’apertura degli impianti senza Green Pass

La Francia verso l’apertura degli impianti senza pass sanitario
Info foto

pg fb Les 2 Alpes

FranciaATTUALITÁ

La Francia verso l’apertura degli impianti senza Green Pass

In Francia si pensa alla possibilità di aprire gli impianti di risalita senza obbligo del Green Pass.

La Francia si sta preparando all’inizio della stagione invernale. Gli impianti di risalita potranno aprire e, se la situazione epidemiologica continuerà a essere stabile, non ci sarà bisogno di avere il Green Pass per sciare.

Lo ha reso noto all’emittente francese "Europe 1" il Segretario di Stato per il Turismo, Jean-Baptiste Lemoyne, giovedì scorso, durante un congresso dei comprensori sciistici che si è tenuto al Savoie Expo di Chambéry: "Quest’inverno andremo a sciare. Con il vaccino, la situazione epidemiologica è sotto controllo. Al momento non sarà necessario avere il pass sanitario.  Spero che la stagione vada bene. Se ci dovesse essere un peggioramento della situazione, se ne riparlerà. Ma qualunque cosa accada, potremo restare aperti".

In caso di peggioramento, infatti, saranno applicate delle restrizioni alle stazioni sciistiche. Il 13 ottobre verrà presentato al Consiglio dei Ministri un disegno di legge sulla vigilanza sanitaria. I professionisti della montagna si attendono regole semplici, comprensibili da tutti, che aiutino ad anticipare eventuali cambiamenti.

Dopo la presentazione al Consiglio dei ministri, il disegno di legge sarà oggetto di discussione in Parlamento che dovrà concludersi entro la metà di novembre.

GREEN PASS PER SCIARE IN EUROPA:

Dalla Svizzera all'Austria: si va verso l'obbligo del Green Pass per gli impianti di risalita?

In Svizzera alcuni gestori sono contro l'obbligo di green pass

© RIPRODUZIONE RISERVATA
5k
Consensi sui social

Ultimi in Regioni

Il comprensorio Via Lattea venduto a un fondo inglese. Tutti contenti in  Alta Val Susa

Il comprensorio Via Lattea venduto a un fondo inglese. Tutti contenti in Alta Val Susa

Chi verrà saprà fare meglio dell'attuale gestione sono le parole che si sentono in queste ore in Alta Val Susa, dove da alcuni giorni si è sparsa la voce che la trattativa per la vendita della Sestrieres Spa sia in dirittura d'arrivo.