Questo sito contribuisce alla audience de

Uvex Peak to Creek, vince il Team Allstars 1

Dominik Paris
Austria

Uvex Peak to Creek, vince il Team Allstars 1

42 atleti suddivisi in 6 squadre hanno dato spettacolo all’edizione 2014 di Peak to Creek, la staffetta multisport che si è svolta il 2 e 3 maggio a Ötztal, in Tirolo e che ha impegnato i partecipanti con un percorso di 90 km: dalla cima del ghiacciaio Rettenbach verso il fiume Ötztaler.

Sci alpinismo,  sci, mountain bike, corsa in montagna, alpinismo, ciclismo su strada e kayak sono le discipline in cui si sono cimentati gli atleti e che ha visto vincere il Team Allstars 1 in 5:05:50, seguito al secondo posto dal team Allstars 2, con lo sci alpinista Thomas Martini ( ITA), proprio davanti alla squadra locale di Ötztal. Dominik Paris e Ivo Zuliani invece si assicurano il quarto posto con il team Allstars 3.

"Semplicemente non sono molto fortunato quando si tratta di scegliere la giusta attrezzatura per uvex Peak to Creek - spiega l’azzurro della Coppa del Mondo di sci alpino, Dominik Paris -. L’anno scorso il percorso prevedeva una parte in fuori pista, così oggi ho deciso di usare gli sci da freestyle. A causa del brutto tempo, si e’ optato per la neve dura. E i miei sci non erano certamente i più ideali”.

Per i ragazzi Allstars 3 le cose hanno iniziato a girare con la mountain bike, con lo slovacco Tadej Valjavec che, dopo un testa a testa con il Tedesco Wolfgnag Eysholdt, è stato il primo a consegnare il testimone al compagno di squadra, l’atleta italiano di corsa in montagna Thomas Niederegger, tallonato da Helmut Schiessl (GER). L’inglese Tarquin Cooper, del Team uvex, e l’austriaco Markus Kröll, desideroso di recuperare il tempo perduto della sua squadra (ndr Allstars 1) per la mancata competizione nella mountain bike a causa di un infortunio, hanno iniziato contemporaneamente subito dopo Johannes Schöpf della squadra locale Ötzal. E’ stato infine Kröll a prevalere.

Nell’arrampicata il tedesco Martin Schidlowski della squadra Allstars 2 ha preso vantaggio su Stew Watson (GBR) consegnando il testimone a Jan Ullrich trenta secondi dopo che l’inglese desse il via al compagno di squadra, l’italiano Antonio Corradini. Nel frattempo sulla parete Engelswand si e’ disputata la battaglia per il terzo e quarto posto, con Hansjörg Auer (AUT) del Team Allstars 1 davanti all’austriaco Lukas Ennemoser.  Hansjörg ha cosi passato il testimone al compagno Thomas Rohregger, migliore prestazione di questa edizione di uvex Peak to Creek. Con quindici minuti di ritardo, ha difatti saputo superare il leader, il ciclista Jan Ullrich, e dare cosi’ un margine di manovra importante alla propria squadra per poter salire sul gradino piu’ alto del podio.

 

info

alba de silvestro

info

Dominik Paris

info

Dominik Paris

info

allstar1 raft

Foto : Uvex Peak to Creek 2014

E’ stato cosi che il primo atleta a cimentarsi nel kayak è stato Sven Lämmler, per l’appunto Allstars 1. Acqua molta alta e condizioni estreme per i kayakers hanno regalato uno spettacolo affascinante. Nella fase finale, il team al completo ha affrontato le rapide del Ötzaler Ache in una sessione conclusiva di rafting.

 Per la prima volta, quest’anno a Uvex Peak to Creek ha partecipato anche un team di sole donne, tra le quali l’italiana Alba De Silvestro, che hanno dato del filo da torcere agli uomini, con un tempo complessivo di 6:26:26.

“E’ stata complessivamente una buona gara – ha detto Alba De Silvestro, campionessa mondiale juniores di sci alpinismo - con un tempo di percorrenza di quaranta minuti per la mia disciplina: praticamente perfetto. Peccato per la visibilità ridotta e le cattive condizioni atmosferiche, ma hanno reso questa sfida ancora più dura”. 

 

2
Consensi sui social

Approfondimenti

Uvex Peak to Creek 2014

5 foto, ultima del Lunedì 5 Maggio 2014