Martedì 21 Novembre, 22:27
Utenti online: 1563

Svolta meteo confermata. Da Domenica nevicate abbondati su Alpi e Appennino settentrionale

nevicata pratonevoso

A partire da Domenica sono previste nevicate anche abbondanti sulle Alpi. La quota neve sarà inizialmente elevata, ma durante la giornata di Lunedì dovrebbe nevicare anche sotto i 1000 metri e sull'appennino settentrionale.

L'Alta Pressione e il caldo anomalo che hanno caratterizzato il mese di Ottobre hanno le ore contate.  Le temperature autunnali finalmente dovrebbero avere il sopravvento e con le correnti umide previste a partire da domenica, dovremo anche assistere all'arrivo della dama bianca anche ad altitudini collinali.

Secondo quanto riportato in queste ore da 3BMeteo le prime precipitazioni sono attese da sabato sera sulle Alpi occidentali ma nevose a quote molto elevate.   Domenica nevicate in intensificazione su tutto l'arco alpino con quota inizialmente oltre i 1700-2200m, in graduale calo nel pomeriggio, più repentino tra sera e notte quando sulle Alpi centro-occidentali i fiocchi bianchi potranno spingersi fin verso i 900-1400m, quota più elevata su quelle orientali, mediamente dai 1700-2200m, anche superiori sul Friuli.

Gli accumuli più importanti li avremo sulle Alpi centro-orientali, da quelle Orobiche-Retiche verso le Dolomiti, con anche oltre mezzo metro di neve fresca dai 2000-2200m di quota. Neve copiosa in località come Livigno e Courmayeur entro domenica sera. 

L'aria fredda avanzerà anche verso il Centro, favorendo il ritorno della neve anche sull'Appennino settentrionale fin verso i 1300-1600m dalla sera, in particolare su quello tosco-emiliano ( evoluzione da confermare ).

Lunedì ancora nevicate sulle Alpi mediamente dai 1000-1300m, anche a quote inferiori sul Piemonte, con fiocchi possibili fin verso i 700m sul cuneese. La neve potrà in questa fase fare la sua comparsa in località come Bormio, Dobbiaco, Arabba, San Martino di Castrozza, Madonna di Campiglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA