Questo sito contribuisce alla audience de

Basta caldo anomalo, l'inverno torna di gran carriera e mercoledì arriva la neve sulle Alpi.

Neve sugli alberi
Meteo Neve PrevisioniMeteo Neve

Basta caldo anomalo, l'inverno torna di gran carriera e mercoledì arriva la neve sulle Alpi.

L'odiato anticiclone caldo di questi giorni ha le ore contate, la spinta delle perturbazioni nord atlantiche sta per prendere il sopravvento con una perturbazione che nella notte tra martedì e mercoledì invederà il Nord Italia e riporterà la neve sulle Alpi, fino a quote basse. Entro l'Epifania il fronte si sposterà sul Centro Italia, imbiancando anche l'Appennino.

Ecco il dettagli della previsione dal sito 3BMeteo.

MARTEDÌ SERA PRIMA NEVE SULLE ALPI OCCIDENTALI.

La parte più avanzata della perturbazione entrerà in azione sulle Alpi occidentali nella serata di martedì, con deboli nevicate a partire dalla Valle d'Aosta, alto Piemonte e rilievi lombardi. La quota neve inizialmente sarà ancora relativamente elevata, intorno a 1500/1600m, in attesa dell'ingresso dell'aria fredda.

MERCOLEDÌ NEVE SU GRAN PARTE DEL CENTRO-NORD.

Nella notte tra martedì e mercoledì le nevicate si intensificheranno sulle Alpi centro-occidentali e in giornata si estenderanno a tutto l'arco alpino, risultando anche intense sulla fascia centro-orientale, mentre andranno attenuandosi su quella occidentale, dove gradualmente subentreranno le schiarite. Il limite delle nevicate calerà vistosamente nel corso della giornata a causa dell'ingresso delle correnti artiche che spingeranno il fronte, tanto che in serata i fiocchi potrebbero raggiungere anche i fondovalle dei settori orientali.

PREVISTO MEZZO METRO DI NEVE SULLE ALPI CENTRO-ORIENTALI.

Durante la settimana gli accumuli di neve fresca potrebbero arrivare anche intorno al mezzo metro oltre i 1800m su Adamello Brenta, sul Cadore e sulla Carnia occidentale. A Cortina d'Ampezzo previsti circa 20cm, 30cm a Corvara in Badia, 15/00cm a Sella Nevea, dove però le precipitazioni inizieranno in forma piovosa, per poi trasformarsi in neve nel corso della giornata, 50cm al Misurina.

NEVE POSSIBILE ANCHE IN APPENNINO.

Nel corso di mercoledì la perturbazione raggiungerà anche l'Appennino centro-settentrionale con quota neve in calo in serata fino a 500/800m. Nel corso dell'Epifania altre nevicate intermittenti sono attese sulla dorsale appenninica oltre i 400/600m, anche se si tratterà di fenomeni tutto sommato deboli. Sulle Alpi le nevicate si saranno esaurite e sarà tornato il bel tempo, ma con clima gelido per l'afflusso delle correnti artiche al seguito del fronte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
3
Consensi sui social