Questo sito contribuisce alla audience de

Fiera di Bergamo, Alta Quota non nel calendario degli eventi

Indoor Alta Quota 2008
Info foto

Marcello Perathoner

TurismoFIERE

Fiera di Bergamo, Alta Quota non nel calendario degli eventi

Dopo 15 edizioni, quest’anno Alta Quota, la Fiera dedicata alla montagna e all’outdoor che si teneva a Bergamo nel mese di ottobre, non avrà luogo. Una scelta difficile per gli organizzatori, visto il gran numero di visitatori appassionati che ogni anno riusciva ad attirare l’evento con la presenza di aziende turistiche e di produttori di materiale tecnico sportivo.

“Abbiamo dovuto sospendere la manifestazione perché avevamo una contemporanea che non poteva essere né anticipata e né posticipata.  Si tratta di una nuova fiera nel settore caseario che include un importante premio internazionale. Facendo diverse valutazioni, abbiamo pensato che purtroppo quest’anno non potevamo garantire l’esposizione Alta Quota neppure in altre date perché il nostro calendario non lo permette” spiega Alessandro Pagnoni, project manager di Alta Quota.

Non c’è stato un calo di visitatori – continua Alessandro Pagnoni - Anzi, gli espositori hanno fatto richiesta di trovare un’altra location. Logisticamente abbiamo trovato difficoltà a trovare un posto che potesse ospitare a Bergamo una fiera come Alta Quota che ha bisogno sia di spazi interni che esterni. La fiera aveva una presenza negli ultimi tempi che si attestava intorno alle 35/37000 persone annue. È anche vero che avevamo un ingresso gratuito e l’entità la stimavamo attraverso l’ingresso al parcheggio che era a pagamento.   Il format e il target a cui ci rivolgevamo combaciavano e le aziende erano soddisfatte. Abbiamo dovuto fare una scelta pesante in quanto l’altro progetto è di elevata importanza, non è di secondo livello. Questa è stata la scelta definitiva”.

C’è la volontà di poter riproporre la fiera Alta Quota l’anno prossimo, ma penso che verranno fatte delle valutazioni in base al feedback che avrà la manifestazione del settore caseario il cui interesse è quello di proporla con cadenza annuale e poi biennale. Per l’esposizione Alta Quota, la Regione Lombardia si è resa disponibile a presenziare e si è sempre interessata. Solo nei prossimi mesi sapremo se tornerà nel calendario della Fiera di Bergamo” conclude Alessandro Pagnoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
58
Consensi sui social