Questo sito contribuisce alla audience de

Coppa del Mondo: Heerenveen sarÓ il regno degli sprinter per questo weekend

Coppa del Mondo: Heerenveen sarÓ il regno degli sprinter per questo weekend
Info foto

Getty Images

Speed Skating - CdM a Heerenveen

Coppa del Mondo: Heerenveen sarÓ il regno degli sprinter per questo weekend

A tutta velocità sulla Thialf. Il mitico ghiaccio olandese di Heerenveen torna subito grande protagonista in Coppa del Mondo. La sesta tappa del circuito ritrova la città capitale della pista lunga in Olanda. Infatti, dopo poco meno di due mesi – dal 12 al 14 dicembre scorso lo speed skating mondiale aveva già fatto capolino sullo stesso ovale – le lame dei pattinatori tornano a calcare la stessa pista.

Un'unica differenza, però. Allora, la tre giorni di Heerenveen riguardò il programma completo – Team Pursuit e Mass Start comprese - di gare. Da domani a domenica 8, invece, saranno protagonisti i soli specialisti delle distanze sprint: 500 e 1000 metri. Saranno disputate due serie per entrambe le distanze, divise nei due giorni di gara. Lo stesso format dei Mondiali Sprint. Campionati che si disputeranno proprio dal 28 al 1° marzo prossimi, ad Astana in Kazakistan.

Infatti, in vista della manifestazione iridata nel Paese asiatico, la sesta – e ultima prima delle Finali – tappa di Coppa 2014-15 servirà per definire il novero completo dei qualificati e delle qualificate per Astana 2015. In totale, saranno 32 gli atleti attesi a giocarsi i Campionati. 13 uomini – tra cui l’azzurro Mirko Giacomo Nenzi – e altrettante donne si sono già garantiti i pass per la rassegna kazaka in base ai piazzamenti ottenuti nel 2014 a Nagano (Giappone). Rimangono quindi da assegnare altri 19 posti per entrambi i sessi.

Dunque, il fine settimana degli sprinter servirà non solo a definire – probabilmente in maniera importante – le classifiche di Coppa per 500 e 1000 metri, ma anche a consentire l’importante accesso mondiale.

Per Heerenveen sono cinque gli azzurri in gara seguiti dallo staff della Nazionale. Agli ordini del tecnico Stefano Donagrandi, presente in Olanda, ci sono tre uomini - David Bosa (Fiamme Oro), Mirko Giacomo Nenzi (Fiamme Gialle) e Luca Zanghellini (V.G. Pergine) e due donne - Yvonne Daldossi (Forestale) e Linda Bortolotti (Circolo Pattinatori Piné Pulinet) -. Per la Bortolotti (classe 1995) si tratterà della prima esibizione in Coppa Senior e aprirà la manifestazione nei 500 metri di domattina. La giovane pinetana è reduce da una buona stagione culminata con il secondo posto ai Campionati Italiani Sprint, vinti da Yvonne Daldossi. Oltre Nenzi, undicesimo ai Mondiali Sprint 2014 e già sicuro del posto, cercheranno di aggiungersi anche i due trentini saliti sul podio agli Assoluti d’inizio gennaio: nell’ordine, Bosa e Zanghellini.

Sfida attesissima anche in chiave Mondiale è quella tra la primatista del mondo sui 500 metri, la coreana Lee Sang-Hwa (nella foto di copertina durante le gare dicembrine a Heerenveen) e la statunitense Heather Richardson, capace di battere l’asiatica proprio nell’ultimo confronto diretto sulla Thialf. Attenzione alle outsider come le olandesi Margot Boer e Floor van den Brandt, all’americana Brittany Bowe e alla giapponese Nao Kodaira.

La sfida nei 1000 sembra davvero equilibrata. Nel lotto delle favorite c’è in prima fila la leader corrente di specialità, la cinese Li Qishi. Poi, si ricomporrà finalmente il tandem olandese – in lotta per la Grand World Cup – Ireen Wüst e Marrit Leenstra. Oltre a loro, l’agguerrita coppia americana Richardson-Bowe.

Al maschile, torna in pista il leader assoluto della Coppa, quantomeno fino alla conclusione del 2014. Si tratta del russo Pavel Kulizhnikov, già vincente tre volte in questa stagione sulla pista olandese. Il primo in tre graduatorie stagionali – Grand World Cup, 500 e 1000 metri – nonché vincitore di ben nove gare in stagione, è atteso alla prova decisiva. Riuscirà a tenere una condizione che l’ha visto gareggiare senza rivali tra novembre e dicembre? Trovare un rivale di Kulizhnikov nei 500 sembra oggettivamente difficile. Ma i candidati non mancano: dagli oranje Jan Smeekens e Michel Mulder, al polacco Artur Waś, fino al coreano Mo Tae-Bum e al canadese Laurent Dubreuil, primatista stagionale mondiale sulla distanza. Mirko Giacomo Nenzi gareggerà nel secondo gruppo di merito, quantomeno nella prima serie di domani. Ma sarà un interessante test per il veneziano, pronto per rientrare in Division A e apparso in buona forma nelle ultime uscite.

Kulizhnikov sarà l’uomo da battere – sulla carta almeno – anche sui 1000 metri. Cercheranno di contrastare il dominio del russo – magari sospinti dal pubblico caldo della Thialf -, i tre olandesi Kjeld Nuis, Hein Otterspeer e il campione olimpico sulla distanza Stefan Groothuis.

Questo il programma gare della prima giornata, sabato 7 febbraio. Tra parentesi, ci sono gli italiani impegnati. Clicca qui per seguire la diretta streaming delle gare di Division A.

 

Ore 11:15 Prima serie 500m donne Division B (Bortolotti e Daldossi)
Ore 12:05 Prima serie 500m uomini Division B (Bosa, Nenzi e Zanghellini)
Ore 13:21 Seconda serie 1000m donne Division B (Bortolotti e Daldossi)
Ore 13:41 Seconda serie 1000m uomini Division B (Bosa, Nenzi e Zanghellini)
Ore 15:30 Prima serie 500m donne Division A
Ore 15:53 Prima Serie 500m uomini Division A
Ore 16:33 Seconda serie 1000m donne Division A
Ore 17:19 Seconda serie 1000m uomini Division A

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social