Questo sito contribuisce alla audience de

Campionati Italiani Allround: lotta tra i fratelli Stefani. Francesca Lollobrigida al comando

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Speed Skating - Campionati Italiani Allround

Campionati Italiani Allround: lotta tra i fratelli Stefani. Francesca Lollobrigida al comando

Si sono aperti alla Ritten Arena di Collalbo (Bolzano) i Campionati Italiani Assoluti Allround su pista lunga. Dopo tre anni l’anello outdoor della località altoatesina è tornato ad ospitare sul suo ghiaccio gli specialisti italiani che si cimentano nel programma completo delle distanze speed skating. In questi due giorni di gare18 uomini e 8 donne appartenenti alla categoria Senior si contenderanno il titolo. E finora al maschile è lotta in famiglia tra Luca e Andrea Stefani. Tra le donne guida Francesca Lollobrigida.

I Campionati si sono aperti, come di consueto, con  le prime due prove tradizionalmente in avvio di programma. Per quanto riguarda gli atleti al via nella categoria Senior, il via è arrivato con i 500 metri a cui si sono aggiunti i 5000 – al maschile – e i 3000 per le donne. Le due prove hanno iniziato a dare forma alla graduatoria generale provvisoria, in una serata accompagnata da una copiosa nevicata abbattutasi sulla pista di Collalbo. Il tutto in attesa delle ultime due prove di domani (domenica 28): i 1500, seguiti da 10000 e 5000 in cui correranno rispettivamente uomini e donne.

Probabilmente il discorso per il titolo italiano maschile allround, sarà un affare da risolversi in famiglia. Complice l’assenza di Andrea Giovannini (campione "Assoluto" un anno fa), i fratelli Stefani si contendono per ora la leadership. I due asiaghesi guidano davanti alla concorrenza. In prima posizione c’è il maggiore dei due, Luca. L’esperto 27enne, argento mondiale col Team Pursuit azzurro nel 2008, conduce la classifica. Il pattinatore tesserato per le Fiamme Oro Moena ha dominato entrambe le prove di giornata. Dapprima ha messo il suo sigillo vincente al termine dei 500, in cui è risultato il migliore in 37’’74, davanti allo specialista Francesco Tescari (SC Pergine), secondo sulla distanza più breve in 37’’94. Terzo posto tra gli sprinter per Alessio Trentini (VG Pergine) ha fermato il cronometro a 38’’03. Quarto il fratello del vincitore, Andrea.

Ed è stato proprio il 20enne Andrea Stefani a contendere la vittoria nei successivi 5000 metri. In 6’59’’66 – personal best abbassato di oltre 5 secondi - si piazza alle spalle di Luca (primo tempo in 6’54’’89). Terzo un altro specialista delle distanze medio-lunghe come Marco Cignini, l’anno passato d’argento in generale – capace di correre in 7’05’’37. Dietro di lui, una delle grandi sorprese della stagione azzurra: Fabio Francolini. Il portacolori del GC Noale – una sola partecipazione ai tricolore Allround –salito di recente sul podio nella Mass Start di Coppa del Mondo all’esordio nella manifestazione, è quarto nella distanza più lunga di giornata in 7’06’’26 (miglior crono in carriera)

In classifica generale guida così Luca Stefani. Ma nonostante le due vittorie in apertura di Campionati, il poliziotto di Asiago non ha il pieno controllo in graduatoria. Stefani guida con 79,229 punti, ma alle sue spalle c’è il fratello Andrea, staccato di appena 77 centesimi di punto dal primo posto “complessivo”. Apertissima la lotta per il terzo gradino del podio. In poco più di mezzo punto l’uno dall’altro, troviamo Cignini, un’altra conoscenza della Coppa del Mondo 2014-15 come Nicola Tumolero e proprio Francolini. Tutti e tre sono però più distanti dalla vetta, a oltre due punti.

Più fluida la situazione in campo femminile. Guida Francesca Lollobrigida, pronta a concedere il bis del titolo dello scorso anno. La romana dell’Aeronautica Militare ha infatti primeggiato sia nei 500 metri sia nei 3000, questi ultimi a lei sicuramente più congeniali. La Lollobrigida ha vinto dapprima in 41’’39 la sua prova sprint e poi ha bissato il successo in 4’36’’41 nella distanza più lunga nella prima giornata al femminile. Alle sue spalle si sono piazzate nello stesso ordine, e in tutte e due le prove, Linda Bortolotti – 41’’39 nei 500 e 4’51’’32 nei 3000 – e la rientrante Francesca Bettrone – 41’’83 e 4’51’’42.

Dunque Lollobrigida-Bortolotti-Bettrone è anche l’ordine provvisorio della classifica per assegnare il titolo tricolore. La Lollobrigida, campionessa in Coppa del Mondo di Mass Start, è saldamente al comando con 87,458 punti, seguita dalla Bortolotti a +2,905 lunghezze e dalla Bettrone (+2,942). Quarta l’esordiente in pista lunga, dopo anni di gloria e medaglie nello short track, Cecilia Maffei (Fiamme Gialle). Mentre è quinta la sorella minore della leader provvisoria e campionessa nel 2013, Giulia Lollobrigida

Clicca qui per seguire la diretta streaming del secondo e ultimo giorno di gare. Con inizio dalle ore 10 di domenica 28 dicembre.

Per consultare le classifiche generali provvisorie e tutti i piazzamenti e i tempi sulle prime due distanze, clicca qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social