Questo sito contribuisce alla audience de

Zoeggeler promuove la pista olimpica: "Tecnica e divertente. L'incidente? Cose che non possono accadere di nuovo"

Foto di Redazione
Info foto

2015 Getty Images

Slittinoolimpiadi pechino 2022

Zoeggeler promuove la pista olimpica: "Tecnica e divertente. L'incidente? Cose che non possono accadere di nuovo"

Il direttore tecnico della nazionale di slittino, alla guida degli azzurri che stanno testando il budello di Yanqing, analizza la situazione in Cina e le possibilità dello squadrone italiano.

Continuano gli allenamenti ufficiali organizzati dalla FIL sulla pista olimpica del “Yanqing National Sliding Centre”, con dodici giorni complessivi di test, che si concluderanno giovedì 18 novembre alla vigilia della prima tappa della Coppa del Mondo di slittino.

La squadra azzurra è presente al gran completo con Kevin Fischnaller, Dominik Fischnaller, Lukas Gufler e Leon Felderer per quanto concerne il singolo maschile, Andrea Voetter, Nina Zoeggeler, Sandra Robatscher, Marion Oberhofer e Verena Hofer nel singolo femminile e i doppi Nagler/Malleier, Rastner/Rieder e Rieder/Kainzwaldner. Il direttore tecnico della nazionale, l'immenso Armin Zoeggeler, fa il punto della situazione a tre mesi dai Giochi di Pechino 2022 dove la sua squadra avrà ambizioni importanti. “Ogni team ha a disposizione tante giornate per studiare le piste, in questa prima fase l'attenzione è rivolta soprattutto alla consocenza di ciascun punto, perchè si tratta della prima prova per tutti – analizza il due volte campione olimpico - Agli atleti sembra molto tecnica, con una velocità sui 130 km/h, dove la guida fa la differenza ed è divertente.

Nei prossimi giorni cominceremo a sperimentare i vari materiali costruiti nel corso dell'estate, i nostri tecnici utilizzeranno tre o quattro tipi di pattini da far girare per i più esperti, mentre per i giovani è più importante conoscere la pista”.

Nei giorni scorsi un incidente in pista, occorso al polacco Mateusz Sochowicz, ha creato accese polemiche. “Gli addetti alla pista, ovvero personale del posto, hanno dimenticato di abbassare la sbarra - racconta Zoeggeler - L'incidente a Sochowicz è una cosa che non deve succedere, c'è stata una mancata comunicazione (quella di non aprire la barriera lungo il tracciato per far confluire il tracciato maschile in quello femminile, ndr) e bisogna fare in modo che non succeda più in futuro”.

Dopo gli allenamenti ufficiali, da venerdì 19 novembre comincerà la Nations Cup, che farà da preludio al doppio e al singolo maschile di sabato 20 e al singolo femminile e al team relay di domenica 21 per chiudere la tappa cinese di coppa. “Noi riempiremo i contingenti nel singolo maschile e nel doppio, mentre nel singolo femminile disponiamo di quattro posti e fareno selezione fra le cinque ragazze nei prossimi giorni.

Le condizioni del gruppo sono buone, Kevin Fischnaller sembra gradire molto la pista, Dominik Fischnaller invece non sta spingendo al massimo, soprattutto in fase di partenza, perchè ha una leggera infiammazione alla spalla che contiamo di far guarire in tempo per la prima gara”, ha concluso Zoeggeler.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
31
Consensi sui social

Ultimi in slittino

Berreiter guida la tripletta tedesca ai mondiali di Oberhof

Berreiter guida la tripletta tedesca ai mondiali di Oberhof

Dominio tedesco doveva essere e dominio teutonico è stato nella gara su format olimpico dello slittino singolo femminile dei Campionati del Mondo di Oberhof. Sul corto budello della Turingia la squadra di casa dopo aver conquistato il poker nella prova sprint di ieri, quest'oggi ha monopolizzato il podio nel gara su due manche.