Questo sito contribuisce alla audience de

Wendl-Arlt stravincono a Oberhof e si portano ad una vittoria di distanza dal record di Leitner-Resch

Wendl-Arlt stravincono a Oberhof e si portano ad una vittoria di distanza dal record di Leitner-Resch
Info foto

Getty Images

SlittinoSlittino - Oberhof

Wendl-Arlt stravincono a Oberhof e si portano ad una vittoria di distanza dal record di Leitner-Resch

Straordinaria prova di Tobias Wendl e Tobias Arlt a Oberhof, nell'ottavo appuntamento stagionale con la Coppa del Mondo di slittino doppio I campioni olimpici in carica hanno letteralmente dominato la gara infliggendo distacchi pesantissimi ai propri avversari e allungando ulteriormente in classifica generale. 

Il sodalizio bavarese ha preso nettamente il largo nella prima manche stabilendo subito il record di spinta, per poi guadagnare sempre più vantaggio rispetto alla concorrenza grazie ad una combinazione di ottimi materiali e traiettorie impeccabili riuscendo a stabilire il nuovo record della pista. Toni Eggert e Sascha Benecken non hanno potuto in alcun modo contrastare la superiorità dei loro diretti avversari alla conquista della Sfera di cristallo, e nonostante il secondo posto con cui hanno terminato la prima discesa, il distacco che li separava dai connazionali era di ben 359 millesimi.

I due componenti del Bayern-Express hanno poi preso ancora di più il largo durante la seconda run, e a fine gara sono stati ben 609 i millesimi che hanno diviso i vincitori della gara e il sodalizio composto da Eggert-Benecken, che hanno comunque consolidato il loro secondo posto durante la seconda run.

Wendl-Arlt si sono così portati ad un solo successo di distanza dal record di vittorie in Coppa del Mondo detenuto da Leitner-Resch, i quali sono saliti per 34 volte sul gradino più alto del podio.

Terzo posto per Peter Penz e Georg Fischler, per la settima volta tra i primi tre su otto gare stagionali, nonostante ancora manchi loro il successo. I due austriaci non sono riusciti a recuperare il decimo di ritardo che li separava da Eggert-Benecken al termine della prima manche, ma hanno ulteriormente incrementato sugli inseguitori. I canadesi Tristan Walker e Justin Snith, classificatisi quarti a fine gara, hanno infatti accusato un distacco di ben 597 millesimi dal podio, che mostra bene la sostanziale differenza che c'è al momento tra i tre doppi che salgono costantemente sul podio e il resto del mondo.

Molto più equilibrata ed incerta è stata la lotta per le posizioni dalla quarta alla decima. Dietro ai canadesi, in quinta posizione si sono posizionati Andris e Juris Sics che hanno recuperato bene il ritardo accumulato dopo un errore commesso nella prima discesa. Sesti i russi Andrey Bogdanov e Andrey Medvedev, settimi gli italiani Christian Oberstolz e Patrick Gruber e ottavi i tedeschi Robin Geueke e David Gamm, che avevano finito in quarta posizione la prima discesa anche se con un vantaggio molto risicato sui diretti avversari. Deludente nono posto per l'altro doppio italiano in gara, quello composto da Ludwig Rieder e Patrick Rastner, che dopo aver concluso in sesta posizione la prima run precedendo di 1 millesimo i connazionali Oberstolz-Gruber e con solo 19 millesimi di distacco dal quarto posto di Geueke-Gamm, si sono preclusi ogni possibilità di rimonta commettendo una serie di imprecisioni durante la seconda discesa nel tratto centrale e in quello finale del tracciato.

Gli atleti torneranno in pista a partire dalle 15:06 per la gara sprint.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social