Questo sito contribuisce alla audience de

Mondiali di slittino: primi titoli a Nico Gleirscher, il doppio Wendl/Arlt e poker tedesco nel singolo donne

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Slittinocampionati del mondo

Mondiali di slittino: primi titoli a Nico Gleirscher, il doppio Wendl/Arlt e poker tedesco nel singolo donne

A Koenigssee si è aperta la rassegna iridata con le tre gare sprint: Julia Taubitz regola tre connazionali, l'austriaco sorprende tutti nel singolo maschile (con Loch giù dal podio) e la coppia tedesca torna campione. Per gli azzurri "solo" il 5° posto di Dominik Fischnaller.

La 50esima edizione dei campionati del mondo di slittino è cominciata subito con la grande sorpresa nella gara sprint del singolo maschile. Nico Gleirscher, con una discesa precisa e veloce, porta in dote all'Austria l'alloro iridato numero tre su cinque edizioni in questo format di gara (in precedenza Kindl 2017 e Mueller 2018). Al secondo posto si posiziona Semen Pavlichenko, con il classe '91 che, come tutta la compagine russa, non può gareggiare nella rassegna iridata sotto la bandiera del proprio paese, precede di un solo millesimo il più esperto dei fratelli Gleirscher, il campione olimpico David, che completa la festa biancorossa e di famiglia.

Conclude appena giù dal podio il dominatore della stagione, Felix Loch, dopo che nelle qualifiche in mattinata aveva segnato il record del tracciato. Quinta piazza per Dominik Fischnaller che, scampato il pericolo eliminazione in mattinata (15° e con un solo millesimo sul primo degli esclusi) tira fuori una discesa molto consistente e che aveva fatto sperare nel podio. Ottavo il cugino Kevin Fischnaller, mentre escono in qualificazione gli altri azzurri Lukas Gufler e Leon Felderer che concludono rispettivamente 18esimo e 30esimo.

Sorprese negative di giornata Repilov settimo e Kindl 15esimo, entrambi con errori pesanti e Mueller addirittura eliminato in qualifica. Nel Doppio tornano sul gradino più alto del podio Tobias Wendl e Tobias Arlt; discesa perfetta che porta il Bayern Express alla terza affermazione iridata in questo format e alla sesta complessiva. Per Wendl festa doppia, dopo essere diventato padre nella giornata di ieri. Ad evitare la doppietta tedesca ci pensa il duo lettone composto dai fratelli Sics, che continuano la serie di podi consecutivi (con questo sono 5) tra coppa del mondo e mondiali e precedono Eggert/Benecken.

Giù dal podio i vincitori della sfera di cristallo, gli austriaci Steu/Koller e quinto l'altro doppio tedesco composto da Orlamuender/Gubitz. Per i colori azzurri Rieder/Kainzwaldner si posizionano al settimo posto e Nagler/Malleier al decimo, mentre sorprende in negativo la prestazione di Rieder/Rastner. I vincitori di Igls, solo sette giorni fa, restano fuori dai qualificati e concludono 18esimi sbagliando al mattino. Nell'ultima gara della giornata ecco il gran poker tedesco nel singolo femminile: vittoria per Julia Taubitz che prima rischia l'eliminazione in mattinata (14esima) poi timbra il record del tracciato e centra la sua prima affermazione iridata in carriera, per scoppiare poi in lacrime di gioia.

Alle sue spalle, distante soltanto 11 millesimi, la giovanissima compagna di squadra Anna Berreiter, unica rivale concreta per la vittoria, seguita da Eitberger e dalla delusa di giornata Natalie Geisenberger. Quinta e prima delle non teutoniche la russa Demchenko. Andrea Voetter, unica rappresentante azzurra ad aver passato le qualifiche, conclude 15esima, mentre Verena Hofer e Marion Oberhofer si piazzano rispettivamente 18esima e 19esima. Sabato in programma le gare del Doppio e del Singolo maschile, con l'Italia in caccia della prima medaglia sul ghiaccio di Koenigssee.

 

Matteo Collodoro

© RIPRODUZIONE RISERVATA
16
Consensi sui social