Questo sito contribuisce alla audience de

L'Italia dello slittino chiude alla grande a Igls: Kevin Fischnaller, 2° nella sprint, vince (con Loch) la coppa di specialit

Foto di Redazione
Info foto

getty images (getty images (Ph

Slittinocoppa del mondo 2020/21

L'Italia dello slittino chiude alla grande a Igls: Kevin Fischnaller, 2° nella sprint, vince (con Loch) la coppa di specialit

L'ultima tappa di coppa prima dei Mondiali di Koenigssee vede l'azzurro regalarsi il trofeo conquistato alla pari con l'asso tedesco, terzo nella gara vinta da Pavlichenko. Esultano nelle altre prove Geisenberger, Taubitz e il doppio Steu/Koller, che porta a casa la sfera di cristallo assoluta.

L'Italia dello slittino saluta la tappa di Coppa del Mondo a Igls, dopo il trionfale doppio di Rieder/Rastner nella giornata di sabato, con un altro podio davvero importante. Nel format in cui si trova più a suo agio, ovvero la gara sprint, Kevin Fischnaller centra un magnifico 2° posto e conquista, in coabitazione con il dominatore di questa stagione Felix Loch (oggi terzo), la coppa di specialità.

Sesto Dominik Fischnaller, dopo una discesa con qualche leggera sbavatura, e la vittoria odierna è del russo Pavlichenko che interrompe i successi in stagione dei tedeschi nelle gare maschili. Gara sprint del doppio che consegna al duo Steu/Koller la sfera di cristallo assoluta, quarta volta nella storia per i colori biancorossi e vittoria che mancava in casa Austria dall'affermazione dei fratelli Linger della stagione 2011/12. Interrotto il dominio teutonico delle ultime 8 stagioni.

Austriaci che con il secondo posto odierno, nella gara vinta dai fratelli Sics, si aggiudicano anche la coppa di specialità. Podio completato dal doppio tedesco Eggert/Benecken, mentre Rieder/Rastner non concedono il bis in terra austriaca e concludono al quinto posto, perdendo tutto nel finale. Gli altri equipaggi azzurri si piazzano rispettivamente al decimo (Rieder/Kainzwaldner) e undicesimo posto (Nagler/Malleier).

Doppia sfida quest'oggi invece per il singolo femminile. Natalie Geisenberger è nuovamente davanti a tutte nella gara “classica”, con la bavarese che timbra la vittoria numero 47 nel singolo (51 in totale) e si mette dietro la rivale Julia Taubitz. Alle spalle delle due tedesche torna a mettere i piedi sul podio la statunitense Summer Britcher; ottima prova per l'azzurra Andrea Voetter, settima con una gara molto consistente. Appena fuori dal podio la russa Katnikova, l'altra tedesca Eitberger e la padrona di casa Egle, prova incolore per le altre russe.

Le altre azzurre: con una buona seconda manche, Verena Hofer conclude in 21esima posizione, Marion Oberhofer e Nina Zoeggeler si classificano rispettivamente 23esima e 26esima.

Nella sprint conclusiva, invece, ecco la sesta vittoria in stagione (3 su 3 in questo format di gara, con il trofeo di specialità ovviamente portato a casa) per Julia Taubitz, che costringe al secondo posto, per la nona volta quest'anno, una Geisenberger che mantiene però 74 punti di vantaggio sulla connazionale ad una gara dal termine.

A completare il podio a tinte giallorossonere la Eitberger. Unica azzurra in gara Andrea Voetter, che conclude 11esima. La stagione di Coppa del Mondo si ferma ora per dare spazio ai Mondiali, in programma a Koenigssee nel prossimo weekend.

 

Matteo Collodoro

© RIPRODUZIONE RISERVATA
102
Consensi sui social