Questo sito contribuisce alla audience de

Julia Taubitz e la doppietta d'oro a Koenigssee: l'Italia saluta i Mondiali di slittino senza medaglie

Foto di Redazione
Info foto

Getty Images

Slittinocampionati del mondo

Julia Taubitz e la doppietta d'oro a Koenigssee: l'Italia saluta i Mondiali di slittino senza medaglie

Conclusa la rassegna iridata con la tedesca che batte Geisenberger nel singolo femminile, mentre la staffetta è dell'Austria che beffa proprio la Germania. Azzurri, il bilancio è magro.

Cala il sipario sulla 50esima edizione dei campionati del mondo di slittino e per l'Italia arriva uno “zero” pesante in termini di medaglie, con i rimpianti legati soprattutto alle gare di doppio e singolo maschile.

La giornata conclusiva a Koenigssee ha visto Julia Taubitz concedere uno strepitoso bis, nella gara del singolo femminile (dopo aver già conquistato il titolo nella sprint) con un altro poker tedesco davanti a tutte.

Per Taubitz è il primo alloro iridato nel format classico; stavolta, le damigelle d'onore sono le due rientranti in questa stagione dopo maternità, ovvero Natalie Geisenberger a precedere Dajana Eitberger, entrambe ad oltre 3 decimi dalla compagna di squadra, mentre chiude il quartetto tedesco la giovanissima Anna Berreiter, già d'argento nella gara sprint. Delusione per le russe con Tatiana Ivanova che conclude quinta e Viktoriia Demchenko che addirittura si ribalta, dopo un brutto errore nella prima manche.

Nello stesso punto della russa sbaglia pesantemente anche l'azzurra di punta, Andrea Voetter, 24esima alla fine e preceduta in classifica dalle due compagne di nazionale, Verena Hofer 22esima e Marion Oberhofer, 23esima, tutte e tre estromesse dalla disputa della seconda e decisiva manche.

Nella gara a squadre che ha chiuso i Mondiali, sembrava tutto apparecchiato per i padroni di casa dopo che Julia Taubitz e Felix Loch avevano passato il testimone al doppio Eggert/Benecken con oltre 5 decimi di margine sulla concorrenza, ma un grave errore nella parte centrale del tracciato ha consegnato la vittoria per 38 millesimi alla compagine austriaca composta da Madeleine Egle, David Gleirscher alla terza medaglia in questa edizione, e al doppio formato da Thomas Steu e Lorenz Koller, a coronamento di un'edizione iridata più che positiva per i colori biancorossi.

Quarto posto per la compagine a stelle e strisce, mentre gli azzurri con Andrea Voetter, Dominik Fischnaller ed il doppio Rieder/Rastner ha concluso solo al quinto posto con una prova non del tutto convincente. Delusione di giornata la formazione russa penalizzata oltremodo dalla prova del doppio Denisev/Antonov, in gara con Ivanova e Repilov.

Il prossimo weekend ultimo appuntamento stagionale, con la Coppa del Mondo di slittino che torna sulla pista naturale di St. Moritz dopo 9 anni per un gran finale.

 

Matteo Collodoro

© RIPRODUZIONE RISERVATA
17
Consensi sui social