Questo sito contribuisce alla audience de

Dominik Fischnaller, la Coppa del Mondo in una gara: "Ci credo e andrò all'attacco"

ddp eeeerr
Info foto

Getty Images

Slittinocoppa del mondo

Dominik Fischnaller, la Coppa del Mondo in una gara: "Ci credo e andrò all'attacco"

Domenica il duello decisivo con Repilov nella gara di Koenigssee. L'azzurro spiega il suo feeling con il budello tedesco.

Tutto in una gara, per il sogno di una vita qual è la Coppa del Mondo.

Dominik Fischnaller contro Roman Repilov, per la conquista della sfera di cristallo nel singolo maschile dello slittino: domenica a Koenigssee l'ultimo atto, con l'azzurro che deve recuperare un solo punto al russo. In sostanza, chi arriverà davanti potrà esultare. “Sono pronto e darò tutto per raggiungere un traguardo così prestigioso – ha dichiarato Fischnaller a fisi.org – L'intenzione è quella di andare all'attacco senza particolari strategie, la pista mi piace e mi ci sono allenato spesso negli scorsi anni. Nella passata stagione arrivai secondo, la speranza è che il tempo sia buono e non piova: il duello con Repilov sarà avvincente e avrà la meglio chi farà meno errori”.

Il 26enne altoatesino analizza un anno che rimarrà comunque super: “Ho avuto una buona costanza, ma non ci sono segreti particolari. Ho solo cambiato piccole cose con i materiali, certo ho cercato di attaccare sempre senza pensare troppo e i risultati sono arrivati. Non dimentichiamoci pure della team relay: domenica non dovremo sbagliare per vincere la classifica generale”.

Il direttore tecnico Armin Zoeggeler ha convocato per l'ultima tappa tedesca Emanuel Rieder, Patrick Rastner, Leon Felderer, Marion Oberhofer, Dominik e Kevin Fischnaller, Ludwig Rieder, Ivan Nagler, Andrea Voetter, Lukas Gufler, Simon Kainzwaldner, Fabian Malleier e Sandra Robatscher. Si partirà mercoledì con la Nations Cup, sabato ecco singolo femminile e i doppi, con gran finale domenica quando prima andrà in scena il singolo maschile (ore 10.00 e 11.35 le due manche) e infine la staffetta a squadre (ore 13.30), con l'Italia quindi in corsa per due sfere di cristallo nel giro di poche ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
124
Consensi sui social