Questo sito contribuisce alla audience de

Bob: a rischio la partecipazione di Kaillie Humphries ai Giochi di Pechino?

Bob: a rischio la partecipazione di Kaillie Humphries ai Giochi di Pechino?
Info foto

Getty Images

Slittinoattualità

Bob: a rischio la partecipazione di Kaillie Humphries ai Giochi di Pechino?

La bobbista non ha ancora ottenuto il passaporto statunitense e avrebbe chiesto al CIO di poter partecipare ugualmente alla rassegna olimpica.  

Kaillie Humphries, bobbista canadese ma che gareggia per gli Stati Uniti dal 2019, rischia seriamente non di poter prendere parte ai Giochi olimpici di Pechino 2022. 

La trentaseienne nativa di Calgary, infatti, nonostante sia sposata con un cittadino statunitense e risieda da diversi anni a San Diego, è sprovvista del passaporto americano, necessario per poter partecipare ad un evento olimpico. Con tutta probabilità il passaporto non arriverà prima del 2023, tempistiche che dunque, attualmente, escluderebbero automaticamente dai Giochi cinesi una delle favorite sia per la gara di bob tradizionale sia per il mono-bob.

"Si tratta di una situazione molto frustrante, nella quale io posso fare ben poco. - ha affermato la Humphries all'Associated Press - Ci terrei molto a partecipare alle Olimpiadi, ma purtroppo non dipende da me". Kaillie Humphries, che in carriera ha vinto ben cinque medaglie olimpiche, ricorrerà sicuramente alla Regola 41 della Carta Olimpica, dove è permesso al Comitato Esecutivo del CIO intervenire su questioni riguardanti cambi di nazionalità. 

Ricordiamo che la Humphries ha lasciato la nazionale canadese nel 2019, in seguito al caos relativo ad abusi verbali e molestie con alcuni membri della federazione canadese. "Avrei potuto richiedere il passaporto per un altro paese, ma io voglio gareggiare solo per gli Stati Uniti, in una squadra dove mi trovo molto bene. Non essere ammessa ai Giochi significherebbe essere stata ostaggio della squadra canadese prima che mi liberasse per poter cambiare squadra nazionale. Devo essere fiduciosa nei confronti del CIO" ha concluso la bobbista statunitense, che nei prossimi mesi conoscerà la verità sul suo futuro sportivo, con la speranza di poter essere in gara sul budello del 'National Sliding Center Yanqing'.

#HUMPHRIES #BOB #PECHINO2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
24
Consensi sui social