Questo sito contribuisce alla audience de

Skeleton maschile, Tretiakov braccato dai tedeschi dopo due manches. Splendido Gaspari, 9°

Skeleton maschile, Tretiakov braccato dai tedeschi dopo due manches. Splendido Gaspari, 9°
Info foto

Getty Images

Skeletoncampionati del mondo 2021

Skeleton maschile, Tretiakov braccato dai tedeschi dopo due manches. Splendido Gaspari, 9°

La gara iridata di Altenberg vede il russo comandare, con Martins Dukurs già fuori dai giochi. Davvero bravi gli azzurri, venerdì le manches decisive.

Come nel contesto femminile non mancano le sorprese, prima fra tutte l'assenza del sei volte campione iridato Martins Dukurs dalla lotta per le medaglie, nella gara dei campionati del mondo di Altenberg per quanto riguarda lo skeleton maschile.

Il leggendario campione baltico, su un tracciato che non ha mai amato particolarmente, pur avendoci vinto quattro volte, ha sbagliato moltissimo nella prima run concludendo la prima giornata di gare addirittura al 14esimo posto, ben lontano dalle posizioni che gli competono. La lotta per il titolo sarà roba d'altri e come nella scorsa edizione tutto si deciderà sul filo di lana, visto che i primi tre sono divisi da appena 6 centesimi, con il russo Alexander Tretiakov a guidare il terzetto per l'oro a metà gara, seguito dai due padroni di casa Felix Keisinger e Christopher Grotheer.

I primi due autori di partenze poderose e manche comunque abbastanza precise, mentre il nativo di Wernigerode è costretto a sopperire con la guida alla partenza ad handicap. Lotta per il podio che, a meno di colpi di scena, comunque sempre dietro l'angolo sul catino sassone, sembra circoscritta a loro tre visto che il primo inseguitore, il giovane russo Rukosuev, campione mondiale junior e sorpresa positiva di giornata, è staccato di 49 centesimi.

Quinto l'altro teutonico Alexander Gassner, autore di due run imperfette. Ottima prestazione quella offerta fin qui da Mattia Gaspari; per l'ampezzano una prima run buona anche se con delle imprecisioni seguita da una grande seconda discesa che lo pone al 9° posto provvisorio. Buona prova anche per l'altro azzurro in gara, Amedeo Bagnis, 12esimo nonostante una seconda discesa non esente da errori.

Altro campione deluso in questa prima giornata il campione olimpico Sungbin Yun, 16esimo, prova incolore in fase di guida e materiali non molto performanti per tutta la compagine coreana. Venerdì le due manches conclusive che delineeranno la classifica e assegneranno le medaglie.

 

Matteo Collodoro

© RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Consensi sui social