Questo sito contribuisce alla audience de

Flock e Dukurs dominano a Sigulda nella prima gara di Coppa del Mondo. Top10 per gli azzurri Margaglio e Gaspari

Flock e Dukurs dominano a Sigulda nella prima gara di Coppa del Mondo. Top10 per gli azzurri Margaglio e Gaspari
Info foto

IBSF

Skeleton#sigulda #skeleton #ibsfsliding #dukurs #ibsf

Flock e Dukurs dominano a Sigulda nella prima gara di Coppa del Mondo. Top10 per gli azzurri Margaglio e Gaspari

Si è aperta nel segno di Janine Flock e del fuoriclasse Martins Dukurs l'edizione 2020-21 della Coppa del Mondo di skeleton. A Sigulda su una pista amica ad entrambi, l'austriaca e il più forte skeletonista di ogni epoca hanno letteralmente fatto il vuoto, confermando in pieno i pronostici della vigilia. 

Sia Dukurs che Flock infatti, sono seguiti dall'allenatore Matthias Guggenberger che nell'ultimo mese ha organizzato proprio sul budello baltico delle lunghe sessioni di test ed i benefici quest'oggi si son visti tutti. La tirolese ha dapprima stampato il nuovo record della pista e nella seconda ha siglato il miglior tempo di manche chiudendo con più di 8 decimi di vantaggiosulla seconda classificata, Martins Dukurs dal canto suo, ha eguagliato la compagna di allenamento ottenendo nel primo pomeriggio il suo 55mo sigillo in Coppa del Mondo. 

Un dominio pazzesco che tra una settimana potrebbe nuovamente venire confermato dai due, dato che il secondo appuntamento stagionale è previsto ancora una volta sullo stesso budello. Il podio femminile è stato completato dalla sorprendente olandese Kimberley Bos al miglior risultato della carriera, lei che aveva già portato i colori "orange" sul podio 3 stagioni fa nella prova pre-olimpica di Pyeongchang. Terza posizione per una straordinaria Endija Terauda, che seppur avvantagiata dal fattore campo ha festeggiato con uno strepitoso podio il suo debutto in Coppa del Mondo. Gara da dimenticare per le tedesche che continuano a non trovarsi a proprio agio sul catino baltico. Migliore delle teutoniche è risultata Tina Hermann settima, che ha preceduto la connazionale Jacqueline Loelling, mentre la giovane debuttante Hannah Neise ottima quinta dopo la prima discesa e sprofondata al 13mo posto.

Tra gli uomini doppia soddisfazione per i tedeschi Felix Keisinger e Alexander Gassner che complice una second heat da dimenticare da parte di Tomass Dukurs (secondo dopo la prima discesa) festeggiano il secondo posto ex-equo seppur staccati di 79 centesimi dalla vetta. Male i russi Tretiakov e Tregubov rispettivamente nono e settimo, mentre per motivi legati al Covid-19 non hanno preso parte gli atleti nord-americani ed asiatici ed in particolare nella gara maschile il campione olimpico Yun.

La prima prova della stagione ha sorriso anche ai colori italiani con Valentina Margaglio che ha colto un ottimo decimo posto, suo secondo miglior risultato nel massimo circuito dello skeleton, e con Mattia Gaspari che nonostante alcune imprecisioni di guida nella prima discesa e ancora alle prese con una fase di spinta poco efficace dovuta al problema al tendine d'Achille, ha colto il suo quinto piazzamento della carriera nella top ten piazzandosi in decima posizione assoluta. La piemontese che ormai è divenuta la "regina" della partenza (suoi i migliori tempi di spinta in entrambe le disces ndr), quest'oggi senza alcune sbavature di troppo avrebbe potuto addirittura fare meglio, dimostrando di essere sulla strada giusta per fare un ulteriore salto di qualità. Stesso discorso vale anche per Gaspari che a dispetto dei problemi di spinta, sembra essere tornato nuovamente sui livelli di tre stagioni fa quando aveva trovato con continuità la top ten.

Prove di esperienza invece per Alessia Crippa (diciasettesima) e per Amedeo Bagnis (sedicesimo) che dalle due discese odierne trarranno importanti indicazioni in vista del prossimo appuntamento che si correrà nuovamente sulla pista di Sigulda.

#SIGULDA #SKELETON #IBSFSLIDING #DUKURS #IBSF
© RIPRODUZIONE RISERVATA
102
Consensi sui social