Questo sito contribuisce alla audience de

Dordrecht, dalle 13.30 caccia alle medaglie. Passi avanti azzurri, ma la staffetta maschile...

Dordrecht, dalle 13.30 caccia alle medaglie. Passi avanti per l'Italia
Info foto

Getty Images

Short Track

Dordrecht, dalle 13.30 caccia alle medaglie. Passi avanti azzurri, ma la staffetta maschile...

Coppa del Mondo, seconda tappa in Olanda. Arianna Fontana ancora in gara su tutte le distanze, Martina Valcepina e Lucia Peretti ai quarti nella prova più corta. Staffetta femminile ripescata e in semifinale, fuori purtroppo quella maschile. E le coreane fanno paura... 

Quattro giorni di gare in un weekend adesso diventato lunghissimo: quattro turni da superare (preliminari, batterie, quarti di finale, semifinale) più l'eventuale ultimo atto per chi cerca medaglie a livello singolo (tranne eccezioni, per esempio 1500 donne a Budapest e 1500 uomini e donne giusto in Olanda, che ne contavano uno in meno), senza dimenticare naturalmente anche gli sforzi ulteriori con staffette, altri quattro per chi accederà alla finale. Insomma, il programma dell'Audi ISU World Cup Short Track Speed Skating, giunta alla seconda tappa 2017 (con in palio sempre la qualificazione olimpica), a Dordrecht, in Olanda, è davvero tosto. Motivo per cui una Nazione guida quale la Corea del Sud decide, come probabilmente da copione già imposto prima dell'inizio della manifestazione, di ruotare in alcune prove le sue migliori pattiantrici, in modo da gestire le energie, testarle al meglio e poterle preservare al top anche e soprattutto in vista del grande appuntamento casalingo in febbraio, le Olimpiadi a PyeongChang, naturalmente.

Sabato 7 e domenica 8 ottobre 2017 sono i giorni (equamente distribuiti) dedicati a quarti, semifinali e finali sul ghiaccio olandese per tutte le distanze individuali (500m, 1000m) con i 1500m che partiranno direttamente dalle semifinali, esattamente come le due staffette.

A livello femminile, sui 1500m passano in semifinale tutte le atlete più attese, con Arianna Fontana seconda nell'ottava batteria dietro l'olandese Shulting, che 'gioca' in casa; niente da fare per Lucia Peretti, terza nella sesta batteria battuta dalla canadese Jamie Macdonald e dall'olandese Jorien ter Mors (due ori ai Giochi di Sochi 2014, ma nel pattinaggio velocità pista lunga: 1500m e inseguimento a squadre). Fuori anche Arianna Valcepina, sesta (su sette) nella sua batteria. Tornando ad Arianna, la fuoriclasse azzurra di Berbenno di Valtellina, guardando al penultimo atto, è inserita nella terza semifinale dove troverà, tra le altre, la favorita coreana Choi Ming Jeong, dominatrice della tappa di Budapest, e la canadese Valerie Maltais, dieci medaglie iridate (nessun oro) e argento olimpico in staffetta in Russia. 

I 500m, sempre al femminile, lanciano ai quarti di finale, invece, tutte e tre le azzurre iscritte in gara: Martina Valcepina vince le rispettive batterie nei primi due turni, ma ai quarti troverà Elise Christie, l'oro iridato all around dell'ultimo Mondiale a Rotterdam, e Fan Kexin, la leggenda cinese vincitrice di 10 ori mondiali (di cui cinque proprio sui 500m, gli ultimi tre consecutivi), ma mai, incredibilmente, uno olimpico... Forse non ancora al top della forma. Forse... Servirà comunque una grande prestazione per l'azzurra. Shim Suk Hee, terza sulla distanza a Budapest dietro Fontana e Choi, si prende un turno di riposo e lascia la scena alle compagne, Choi appunto (che non gareggerà invece sui 1000m) e Kim Ye Jin, entrambe in semifinale, mentre Kim A Lang (oro in staffetta a Sochi 2014) viene eilmiinata al secondo turno. Peretti, nella terza semifinale, troverà Boutin e Kim Ye Jin, Fontana si misurerà con Choi e Macdonald, tra le altre. Programma intrigante da non perdere sulla distanza più corta. Sui 1000m infine, Arianna vince le sue batterie nei primi due turni; eliminata Viviani nei preliminari, squalificata Peretti al secondo turno (che aveva inizialmente superato). Nei quarti, Fontana contro Fan Kexin e Maltais, all'ultima batteria. Oltre a Shim Suk-Hee, attenzione all'altra coreana del sud, la 16enne Lee You Bin (ancora categoria juniores B per l'annata 2017-2018), lo scorso gennaio oro mondiale jr. all around a Innsbruck nonché prima su 500m e 1000m. 

Discorso diverso per i ragazzi azzurri, anche se comunque migliora lo score nell'individuale rispetto alla scorsa settimana a Budapest. L'Italia porta infatti ai quarti dei 1000m due atleti: Cassinelli e Dotti, che si guadagnano il pass (il secondo con qualche brivido: terzo in batteria e qualificato con il quarto tempo di ripescaggio) per sperare di centrare l'impresa-semifinale. Confortola, che aveva a sua volta acquisito l'ingresso ai quarti in Ungheria, una settimana fa, questa volta supera i preliminari, ma poi si ferma in batteria. A livello internazionale, Stati Uniti, Canada, Corea del Sud, Ungheria e Cina sugli scudi. 

Capitolo staffette: nella gara femminile l'Italia stacca il biglietto per la semifinale ottenendo punti importanti in chiave qualificazione olimpica; Il quartetto azzurro formato da Arianna Fontana (Fiamme Gialle Predazzo), Lucia Peretti (C.S. Esercito Courmayeur), Arianna Valcepina (Fiamme Gialle Predazzo) e Cecilia Maffei (Fiamme Azzurre Roma) chiude secondo in batteria dietro alla Cina, quindi, con l'innesto di Martina Valcepina (Fiamme Gialle Predazzo) per la sorella Arianna, agguanta nei quarti di finale il terzo posto alle spalle di Cina e Olanda che vale il primo tempo di ripescaggio e dunque la semifinale. Dove servirà però qualcosa di più contro Corea del Sud, Canada e Germania per centrare l'ultimo atto e migliorare il piazzamento di settimana scorsa a Budapest. Niente da fare invece per gli uomini, con Tommaso Dotti (Fiamme Oro Moena), Andrea Cassinelli (V.G. Torino), Nicola Rodigari (Carabinieri Selva di Val Gardena) e Yuri Confortola (Carabinieri Selva di Val Gardena) avanti nelle batterie da terzi dietro Canada e Francia in virtù di un contatto con l'Austria che li ha visti penalizzati, ma poi squalificati ed eliminati nei quarti di finale dopo un altro contatto, in questo caso con in Belgio, cui la giuria ha assegnato il posto in semifinale. Peccato. 

TUTTI I RISULTATI A QUESTO LINK

 

Di seguito il programma gare oggi e domenica:

Sabato 7 ottobre, dalle ore 13.30: semifinali e finali 1500 / quarti di finale, semifinali e finali 500 / semifinali staffette

Domenica 8 ottobre, dalle ore 12.40: quarti di finale, semifinali e finali 1000 / finali staffette

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social