Questo sito contribuisce alla audience de

Tour de Ski 2023 con tante novità: dal 6 all'8 gennaio la Val di Fiemme propone anche "Rampa con i campioni"

Foto di Redazione
Info foto

Newspower.it

Sci Nordicotour de ski 2023

Tour de Ski 2023 con tante novità: dal 6 all'8 gennaio la Val di Fiemme propone anche "Rampa con i campioni"

Nuovi punteggi e distanze, ma anche le iniziative del comitato organizzatore trentino per l'evento centrale della stagione di sci di fondo.

Meno di due mesi e la Coppa del Mondo di sci di fondo prenderà finalmente il largo. A cavallo tra il vecchio e il nuovo anno arriverà il 17° Tour de Ski, con l'impegnativa Final Climb sull'Alpe del Cermis ad incoronare, come tradizione vuole, il vincitore del circuito centrale nella stagione invernale.

Le tappe fiemmesi del Tour de Ski, in programma dal 6 all'8 gennaio 2023, rappresentano un attesissimo appuntamento in Trentino e la degna conclusione della sfida a tappe. Dal meeting autunnale della FIS svolto a Zurigo, il sub-comitato della Coppa del Mondo ha deciso di aumentare il montepremi del Tour de Ski per un totale di 326.000 franchi svizzeri per genere, da dividere tra i primi 20 atleti classificati del ranking. Un'altra grande novità riguarderà i punteggi: dai 400 punti assegnati in passato al vincitore del Tour de Ski, quest'anno saranno “solo” 300, a favore però dell'incremento del punteggio del terzo (da 240 a 270 punti), del quarto (da 200 a 255 punti), o ad esempio dell'8° classificato che guadagnerà ben 207 punti, punteggio notevolmente aumentato rispetto agli anni precedenti (128) sulla scia di quanto già deciso per ogni appuntamento di CdM.

La stagione 2022/23 proporrà la novità anche delle distanze delle prove che, per la prima volta nella storia, saranno uguali sia per le donne che per gli uomini. Sulle piste olimpiche del Centro del Fondo di Lago di Tesero si susseguiranno le sfide Sprint, Mass Start di 15 km in tecnica classica, per poi spostarsi in cima alla pista Olimpia III sull'Alpe del Cermis per l'ultima prova decisiva della Final Climb. Saranno i consueti 10 km in tecnica libera a decidere tutto.

Al fianco del Tour de Ski saranno riproposti gli altrettanto coinvolgenti e interessanti eventi di contorno. Per i piccoli campioni fondisti ci sarà la possibilità di partecipare alla Coop Mini World Cup, un evento nato con l'obiettivo di promuovere lo sci di fondo tra i giovani, spinti dalla stessa passione dei loro beniamini. Non mancherà nemmeno lo show con la “Rampa con i Campioni”, evento cult ormai per gli appassionati ed ex stelle dello sci di fondo, giunto alla 12esima edizione, e il Tour del Gusto, per gustare i piatti prelibati della tradizione in compagnia.

Accoglienza ed entusiasmo sono le parole d'ordine per i 500 volontari fiemmesi, che con la stessa gioia e determinazione dei primi Mondiali nel 1991 sognano in grande le Olimpiadi di Milano Cortina 2026. Il 17° Tour de Ski toccherà tre nazioni: si aprirà in Svizzera, in Val Muestair, con la prova Sprint il 31 dicembre e la 10 km il primo giorno dell'anno, continuerà in Germania ad Oberstdorf il 3-4 gennaio e si concluderà appunto in Val di Fiemme, dal 6 all'8 gennaio. Inoltre l'Italia ospiterà altre due tappe di Coppa del Mondo, quella di Milano il 21-22 gennaio e quella di Dobbiaco dal 3 al 5 febbraio, nel teatro della Nordic Arena già protagonista di alcune tappe del Tour de Ski.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
16
Consensi sui social

FONDO, SCELTI DAI LETTORI