Questo sito contribuisce alla audience de

Bolshunov trionfa anche a Falun e mette le mani sulla Coppa del Mondo

Bolshunov trionfa anche a Falun e mette le mani sulla Coppa del Mondo
Info foto

2019 Getty Images

Sci NordicoSci di fondo-Coppa del Mondo

Bolshunov trionfa anche a Falun e mette le mani sulla Coppa del Mondo

Il russo ha conquistato il 6° successo stagionale nella 15 km in tecnica libera con partenza in linea di Falun, precedendo il norvegese Roethe e il connazionale Yakimushkin.

La gara è stata animata sin dalle prime battute. Hans Christer Holund e Iivo Niskanen hanno imposto un ritmo alto, che ha via via scremato il gruppo di testa e ha impedito fughe da lontano.

Nel penultimo giro sono andati all’attacco prima Krueger, subito ripreso da Bolshunov, e poi il russo Yakimushkin, al quale hanno risposto i norvegesi. Nessuno è però riuscito a fare realmente la differenza e la gara si è quindi decisa negli ultimi 2.5 km.

Bolshunov e Roethe si sono avvantaggiati nei confronti della concorrenza e si sono giocati la vittoria nel chilometro conclusivo. Il norvegese, supportato da materiali eccellenti, ha preso qualche metro di margine ma in volata non c’è stata storia e la vittoria è andata ad Alexander Bolshunov, sempre più padrone della Coppa del Mondo con 425 punti di vantaggio su Johannes Klæbo, assente a Falun.

E’ arrivato invece il sesto podio stagionale senza vittorie per il norvegese Sjur Roethe 2°, che ha preceduto i russi Yakimushkin e Melnichenko, rispettivamente e 4° a una decina di secondi dal vincitore.

Quinto Hans Christer Holund, 6° Simen Hegstad Krueger, caduto nel finale quando era in piena lotta per il podio. Hanno completato la top 10 i norvegesi Krogh 7° e Jenssen 8°, il finlandese Niskanen 9° e il francese Parisse 10°.

Ha chiuso 20° Federico Pellegrino, il migliore degli azzurri a 1’08” da Bolshunov. Solo 30° Francesco De Fabiani, che dopo un inizio convincente, è naufragato nella seconda parte di gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
12
Consensi sui social