Questo sito contribuisce alla audience de

Malysz nuovo presidente della federazione polacca: la festa e l'invito arrivato dalla Val di Fiemme

dsedeee
Info foto

ufficio stampa NewsPower

Sci Nordicoattualità

Malysz nuovo presidente della federazione polacca: la festa e l'invito arrivato dalla Val di Fiemme

La leggende del salto e la nomina a numero 1 della PZN. Bruno Felicetti, presidente di Fiemme Ski World Cup, si congratula con Adam.

Adam Małysz è un mito nel mondo dello sci nordico. Nel salto con gli sci, il fuoriclasse polacco ha gareggiato dal 1995 al 2011 ed è uno degli atleti di maggior successo nella storia di questa disciplina. Innumerevoli le sue conquiste, tra cui 4 medaglie olimpiche, 4 ori ai Mondiali, 39 vittorie individuali in Coppa del Mondo, 96 podi. Soprattutto, Malysz è stato il primo saltatore maschio a vincere tre sfere di cristallo consecutive, aggiungendone una quarta nel 2007. È anche vincitore del Torneo dei Quattro Trampolini e l'unico atleta tre volte in trionfo del Nordic Tournament.

Adam Małysz è uno sportivo a tutto tondo, ha partecipato pure al Rally Dakar dal 2012 al 2014. Il suo legame con la Val di Fiemme è molto forte, tanto che nel 2008 il Comune di Predazzo gli ha conferito addirittura la cittadinanza onoraria. Nella rassegna iridata del 2003 ha vinto entrambi i titoli mondiali (Normal e Large Hill), ma in Trentino ha conquistato anche gare di Coppa del Mondo e due Grand Prix. Domenica scorsa, l'icona dello sport polacco è stata eletta presidente della Polish Ski Association (PZN), la federazione polacca che guiderà per il prossimo quadriennio.

Bruno Felicetti, presidente di Fiemme Ski World Cup, e Pietro De Godenz, presidente del Comitato Promozione dello Sci, hanno inviato al neo presidente Malysz le congratulazioni del caso. Negli anni dopo l'abbandono dell'agonismo, in qualità di direttore e coordinatore dello sci nordico, ha portato spesso i saltatori a Predazzo per stage di allenamento. In campo gara lo si è visto in Val di Fiemme nel gennaio 2020, in occasione della Coppa del Mondo, ma anche durante i ritiri della nazionale polacca ha sempre intrattenuto con i dirigenti fiemmesi cordiali rapporti. “La decisione di candidarmi alla presidenza dell'Associazione polacca di sci è stata una delle più difficili per me degli ultimi anni, forse anche di tutta la mia vita. Dopo molte discussioni con la mia famiglia ho deciso che mi sarebbe piaciuto fare di più, l'Associazione polacca di sci è una grande istituzione, quindi so che ora ho molte nuove responsabilità”, ha asserito il neo presidente della federazione polacca.

Felicetti e De Godenz hanno invitato ufficialmente Adam Malysz in Val di Fiemme, sarà l'occasione per onorare la nuova nomina e festeggiare la continuità di stretti rapporti con il movimento polacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
15
Consensi sui social

Più letti in scinordico

Pellegrino sfida subito Klaebo a Ruka: Ho pochi riferimenti dopo l'infortunio, ma ora sto bene

Pellegrino sfida subito Klaebo a Ruka: Ho pochi riferimenti dopo l'infortunio, ma ora sto bene

Venerdì l'opening della Coppa del Mondo di sci di fondo con la sprint in classico: il valdostano, vice campione olimpico proprio dietro all'asso norvegese, ha recuperato dopo il guaio alla caviglia rimediato a Muonio. E De Fabiani aggiunge: Dalla gestione Cramer stiamo imparando moltissimo.