Venerdì 19 Aprile, 18:51
Utenti online: 552
Massimo Brignolo
Massimo Brignolo

Valnes-Skar e Nilsson-Dahlqvist vincono le Team Sprint di Dresda

Valnes-Skar e Nilsson-Dahlqvist vincono le Team Sprint di Dresda

Fine settimana nero per Federico Pellegrino che dopo la squalifica di ieri cade nelle fasi finali dell'atto decisivo al quale si era qualificato in coppia con Dietmar Noeckler.

Il lungo Elba di Dresda che lo scorso anno aveva regalato la doppia vittoria a Federico Pellegrino nella Sprint e nella Team Sprint con Didi Noeckler, si è trasformato in questa stagione in una tappa da incubo per il fondista valdostano. Dopo la squalifica di ieri, la coppia italiana raggiunge la finale nella Team Sprint a tecnica libera con un terzo posto e ripescaggio come miglior tempo tra i sei lucky loser che passano il turno nella seconda finale che vede imporsi gli svizzeri Schaad e Hediger davanti ai russi Maltsev e Retivykh.

Più che in altre occasioni il tracciato di Dresda è infido con neve molto bagnata che rende, se possibile, ancora più complessi le operazioni di sorpasso come già si è ben visto nella prova individuale di ieri con l'aggravante che nella gara a coppie sono 10 i fondisti ad affrontarsi. Nella finale tutto va secondo copione tra qualche sportellata e qualche caduta e Dietmar Noeckler riesce a dare il testimone a Federico Pellegrino come da piani di gara in testa al gruppo. L'azzurro detta il ritmo a lungo ma nel momento nel quale prova a rifiatare, ancora una volta si trova a dover affrontare la curva in discesa a destra che in questi due giorni gli ha spesso procurato problemi e si ritrova a dover risalire molti avversari in quello che è il giro finale. Il traffico è molto, Pellegrino si ritrova sulla estrema sinistra e allo scollinamento il cambio di bastoncino di Jouve sicuramente lo ostacola. All'ingresso sul rettilineo finale intorno alla quinta posizione, infine si sbilancia e cade. Per Italia 1 arriva il decimo posto finale mentre a giocarsi la vittoria sono le due coppie norvegesi: si impongono Erik Valnes e Sindre Skar, già andati a podio ieri, che precedono Norvegia II composta da Paal Golberg e Erik Brandsdal. Terzo gradino del podio per i russi Maltsev e Retivykh. Si è fermata in semifinale, invece l'altra squadra italiana composta da Enrico Nizzi e Stefan Zelger che avevano chiuso ottavi la propria batteria.

 

In campo femminile si completa il trionfo svedese: dopo la tripletta di ieri, oggi la squadra delle tre corone occupa i primi due gradini del podio. La vittoria va a Stina Nilsson e Maja Dahlqvist che precedono Ida Ingemarsdotter e Jonna Sundling. Sale sul terzo gradino del podio la coppia formata dalle norvegesi Mari Eide e Maiken Caspersen Falla che conquista il primo podio stagionale in Coppa del Mondo.

L'Italia si ferma in semifinale. Greta Laurent e Lucia Scardoni erano impegnate nella seconda batteria e hanno chiuso al settimo posto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA