Questo sito contribuisce alla audience de

Johaug e Krueger protagonisti annunciati nella scalata del Lysebotn

Johaug e Krueger protagonisti annunciati nella scalata del Lysebotn
Info foto

Axelar / Arild Aarnes

Sci NordicoBlink Festival

Johaug e Krueger protagonisti annunciati nella scalata del Lysebotn

Si ricomincia esattamente con lo stesso copione che si era lasciato: Therese Johaug domina la scalata del Lysebotn, primo impegno del Blink Festival, tradizionale prova di apertura della stagione estiva di Fondo e Biathlon.

Non c'è il pubblico per evitare assembramenti, il percorso è stato ridotto ai soli 7 chilometri della salita ed è diverso il formato: si rinuncia per quest'anno alla partenza in linea. Mancano i campioni stranieri ma un campionato norvegese, seppure non ufficiale e su skiroll, è pur sempre spettacolo di alto livello nello Sci di Fondo. 

In campo femminile, si impone la "cannibale" Therese Johaug che, a causa del forte vento che disturba la gara sui 27 tornanti dell'ascesa, impiega due minuti in più del suo record (31'18")  chiudendo con il tempo di 33'11" e precedendo di 34 secondi Heidi Weng. 

Dietro di loro il nuovo fenomeno norvegese, la diciannovenne Helene Marie Fossesholm, passata quest'estate in squadra A, si mette in evidenza chiudendo al terzo posto con il tempo di 35'31", due minuti più veloce della passata stagione, e precede la sorpresa ventitreenne Karolin Simpson Larsen.

Come da tradizione, la prova ha visto molte biathlete, impegnate da venerdì su terreni di gara più consoni, al via: la migliore è stata Marte Roeiseland, nona in 39'37" mentre non si è dimostrata a suo agio Ingrid Tandrevold che ha chiuso in 40'30". 

Anche in campo maschile, i 7 chilometri di ascesa hanno confermato i pronostici e la prova ha visto la vittoria del campione olimpico dello Skiathlon, Simen Hegstad Krueger che ha fermato i cronometri sul tempo di 29'25" precedendo di poco più di un minuto Hans Christer Holund

Grande prestazione e terzo posto per il fresco ventunenne Haavard Moseby, bronzo ai Campionati Mondiali Under 23 nella 30 km quest'inverno, con un tempo a soli venti secondi da Holund all'esordio nella scalata di inizio stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social