Questo sito contribuisce alla audience de

Assolo di Erik Valnes nella sprint TC di Ruka, sfiora il podio un ottimo 'Chicco' Pellegrino!

Assolo di Erik Valnes nella sprint TC di Ruka, sfiora il podio un ottimo 'Chicco' Pellegrino!
Info foto

Getty images

Sci Nordicocoppa del mondo

Assolo di Erik Valnes nella sprint TC di Ruka, sfiora il podio un ottimo 'Chicco' Pellegrino!

Prova impeccabile del ventisettenne norge, che conquista il secondo successo della carriera in CdM, 2° il francese Richard Jouve; completa il podio Johannes Klaebo, apparso in leggera difficoltà in finale. Grande prestazione di 'Chicco' Pellegrino, 4°, al miglior risultato in carriera a Ruka in una gara sprint. Nella gara femminile Emma Ribom replica il successo della scorsa stagione, per una doppietta svedese con il 2° posto di Jonna Sundling; terza piazza per la norvegese Kristine Skistad. Out ai quarti Caterina Ganz.

Come da pronostico Norvegia, tra gli uomini, e Svezia, tra le donne, fanno la voce grossa in quel di Ruka: Erik Valnes trionfa in campo maschile, battendo per il più quotato compagno di squadra Johannes Klaebo (3° al 100esimo podio tra CdM, Mondiali e Olimpiadi), mentre tra le donne Emma Ribom si riconferma dopo il successo della scorsa stagione.

Nella gara maschile Valnes aveva già dimostrato il suo ottime stato di forma con il 2° tempo nelle quailificazioni mattutine. Il classe '96 norge ha così colto il 2° successo della carriera in CdM, a tre anni di distanza dal primo cnetro, che arrivò proprio a Ruka nella sprint TC inaugurale della stagione 2020/2021. Seconda piazza per il transalpino Richard Jouve, eccellente la sua prova soprattutto in finale. "Solo" 3°, si fa per dire, Johannes Klaebo, che non replica il successo dello scorso anno, ottenendo comunuque un buon podio dopo un'estate a dir poco travagliata. Per Klaebo il risultato odierno signifca anche podio numero cento a livello individuale tra CdM, Mondiali e Olimpiadi, traguardo che lo porta ancora una volta nell'Olimpo dello sci di fondo.

L'Italia può sorridere grazie ad un immenso Federico Pellegrino: il classe '90 valdostano, dopo una mattinata difficile, disputa un qaurto e una semifinale su livelli altissimi, qualifcandosi agevolemente per la finale. Una volta li, 'Chicco' lotta con Klaebo per il podio sino al rettilineo finale, chiudendo comunque con un grandissimo 4° posto, miglior risultato della carriera in una sprint in quel di Ruka.

Chiudono 5° e 6° i norge Ansgar Evensen e Matz Jenssen, out dalla finale Even Northug (8°), così come il finnico Joni Maki (9°) e il norge Haavard Taugboel, 12°. Solo 14° Paal Golberg; delude anche il francese Jules Chappaz, 16°.

Tra le donne è doppietta svedese, con Emma Ribom vincitrice davanti alla connazionale Jonna Sundling. Per Ribom si tratta del 3° successo della carriera in CdM, il 2° in quel di Ruka dopo la vittoria della scorsa stagione. Completa il podio la norvegese Kristine Skistad.

Ottima quarta piazza per la svedese Frida Karlsson, seguita in quinta posizione dalla connazionale Linn Svahn; sesta la finnica Jasmi Joensuu, miglio crono nelle qualificazioni mattutine. Out in semifinale le statunitensi Jessie Diggins, Julia Kern e Rosie Brennan, così come la tedesca Katharina Hennig.

In casa Italia Caterina Ganz esce ai quarti di finale, chiudendo trentesima nella classifica finale.

Domani sarà la volta delle 10 km in classico con partenza a intervalli, la gara femminile scatterà alle 10, mentre alle 12.15 toccherà agli uomini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
72
Consensi sui social

Ultimi in scinordico

Salto con gli sci: Lovro Kos vola nel vento di Lahti, Kobayashi terzo accorcia nella generale

Salto con gli sci: Lovro Kos vola nel vento di Lahti, Kobayashi terzo accorcia nella generale

Gara clamorosa a Lahti (Fin), con il leader di Coppa del Mondo Stefan Kraft subito out nella prima serie, Wellinger e Kobayashi sul podio e Kos, alla seconda vittoria stagionale, davanti a tutti con un salto pazzesco nella seconda serie. Il giapponese e il tedesco, secondo e terzo nella generale accorciano sul salisburghese nella corsa alla sfera di cristallo, ma la sfida è rinviata a domenica per Gara-2, mentre domani ci sarà la prova a squadre. Fuori dalla zona punti gli azzurri.